Alex Zanardi, come sta? Gli ultimi aggiornamenti dal San Raffaele di Milano

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

Prosegue la lotta di Alex Zanardi in un letto d’ospedale del San Raffaele di Milano. Il campione olimpico di handbike, reduce da un grave incidente avvenuto in landa senese lo scorso 19 giugno, che l’ha costretto già a subire ben tre operazioni alla testa, è stato trasferito presso il policlinico meneghino dopo l’aggravarsi delle sue condizioni a Villa Beretta, dove erano sopraggiunte la febbre e un’alterazione delle funzioni vitali. Il nosocomio lombardo non ha rilasciato bollettini ufficiali, ma, come rivela “La Gazzetta dello Sport”, sabato 25 luglio ha fatto sapere in via informale che proseguono gli accertamenti diagnostici e che l’azzurro sta rispondendo bene alle prime cure. Non sarebbe in pericolo di vita, anche se il suo cervello permane in una condizione di grave sofferenza.

Leggi anche:  John Cena, ci sarà un possibile addio al SummerSlam 2021

Alex Zanardi: gli ultimi aggiornamenti

Come spiegano i colleghi de “La Gazzetta dello Sport” Alex Zanardi non avrebbe più alcun rialzo termico e non sarebbe mai stato intubato. Si trova attualmente nel reparto di terapia intensiva e il suo quadro neurologico è sempre molto complesso, seppur stazionario. Conforta sapere che non vi siano state variazioni significative in merito alle sue condizioni di salute e che la battaglia dell’ex pilota di Formula 1 prosegua tenacemente: “Anche il pomeriggio, come la notte, sono trascorsi in maniera serena”, trapela dal San Raffaele di Milano. Forza, Alex!

  •   
  •  
  •  
  •