Zanardi, avviata la riduzione della sedazione

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Arrivano nuove notizie dall’Ospedale Le Scotte di Siena dove è stato ricoverato Alex Zanardi in seguito all’incidente che lo ha visto protagonista lo scorso 19 luglio, durante la staffetta di “Obiettivo 3“, dove il bolognese si è andato a scontrare contro un tir. Sono notizie incoraggianti, con i medici che sono pronti a tentare il risveglio del campione paralimpico ed ex pilota di Formula uno. I medici dell’ospedale di Siena hanno avviato “la progressiva riduzione della sedo-analgesia” per Alex Zanardi, ricoverato in coma farmacologico. “In seguito alla riduzione della sedazione – spiega la direzione sanitaria – saranno necessari alcuni giorni per ulteriori valutazioni sul paziente da parte dall’équipe multidisciplinare che ha in cura l’atleta” e “permettere ogni prosecuzione del suo percorso terapeutico e riabilitativo”.

Attualmente – spiega l’ospedale Santa Maria delle Scotte di Siena – rimangono stabili i parametri cardio-respiratori e metabolici, permane grave il quadro neurologico e la prognosi rimane riservata“. Dall’ospedale fanno sapere che la decisione di ridurre la sedazione di Zanardi è avvenuta insieme alla sua famiglia: “La decisione – spiegano i sanitari – è stata presa in accordo con la famiglia del campione. Ulteriori informazioni sulle condizioni di salute di Zanardi verranno diffuse la prossima settimana in accordo con la famiglia” si legge nella nota diffusa dall’ospedale.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Due judoka si ritirano per non affrontare l'israeliano