Zanardi resta in coma farmacologico

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Prestano ancora preoccupazione le condizioni di salute di Alex Zanardi, ex pilota Formula uno e campione paralimpico classe ’66. Il quattro volte medaglia d’oro ha trascorso la tredicesima notte in terapia intensiva senza variazioni del quadro clinico. E’ quanto si apprende da fonti sanitarie del policlinico universitario di Santa Maria alle Scotte di Siena, dove l’ex campione di Formula 1 è ricoverato in prognosi riservata, in terapia intensiva, dal 19 giugno in seguito al’incidente che l’ha visto coinvolto con un tir durante la staffetta di “Obiettivo 3” a Pienza, in provincia di Siena, Toscana.

Per il momento Alex Zanardi permane in coma farmacologico. Il paziente presenta condizioni cliniche “stazionarie” e un decorso stabile dal punto di vista neurologico, il cui quadro rimane “grave“. Ancora nessuna decisione sarebbe stata presa dallo staff medico che segue Zanardi su un suo possibile risveglio con la diminuzione del dosaggio dei farmaci che inducono il coma.

Supporto della Ferrari per Zanardi

Intanto la scuderia Ferrari è al fianco dell’ex pilota di Formula uno e, in occasione dell’avvio del mondiale anomalo che inizierà con il Gp d’Austria questo weekend, correrà anche per Alex Zanardi, che in questo momento sta lottando tra la vita e la morte. Per questo motivo la scuderia del cavallino ha deciso di omaggiare il campione bolognese con una scritta sulle monoposto in gara. La scritta ‘ForzaAlex’ sarà visibile da entrambi i lati del rool hoop sulle monoposto di Charles Leclerc e Sebastian Vettel  che domenica tornano in pista sul Red Bull Racing.

  •   
  •  
  •  
  •