La Vini Zabù Ktm ha corteggiato seriamente Fabio Aru. Le dichiarazioni

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu


La Vini Zabù Ktm ha corteggiato seriamente Fabio Aru, prima che il Cavaliere dei Quattro Mori scegliesse di legarsi contrattualmente al team  Assos Qhubeka. A confermare la corte spietata della squadra per il corridore sardo, è il direttore sportivo Luca Scinto che afferma di aver fatto di tutto per riuscire a portarlo in squadra. Ma alla fine Fabio Aru ha scelto un team World Tour per riuscire a riscattare le sue ultime annate caratterizzate da buio intenso.

La Vini Zabù Ktm ha corteggiato seriamente Fabio Aru. Le parole di Scinto

Luca Scinto, direttore sportivo della Vini Zabù, ha parlato ai microfoni di OaSport sull’intenzione del suo team di ingaggiare Fabio Aru per i prossimi anni. Possibilità poi sfumata perchè il corridore ha scelto la Assos. Al riguardo ha affermato: “Abbiamo provato a fargli la corte in tutti i modi. A metà trattativa ci ho creduto, poi è arrivata Assos a salvare Ntt e Fabio ha fatto un ragionamento per lui giusto. Credo però avesse bisogno di lavorare in una squadra disposta a credere in lui e la Vini Zabù poteva essere una buona scelta. Lo ringrazio per il messaggio che mi ha mandato e gli auguro di trovare ciò che cerca. Peccato, lo sponsor era disposto ad un investimento ed eravamo pronti ad aggiungere un paio di pedine per dargli una mano in salita”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Discesa Lake Louise 2022, dove vedere sci alpino femminile LIVE oggi: diretta TV, orario e start list