Undertaker, la WWE non lo inserisce nella Hall of Fame

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Quando pensiamo alla WWE e alla disciplina del wrestling, impossibile non immaginare subito The Undertaker. L’ex wrestler della WWE, all’anagrafe Mark William Calaway, classe ’65, è considerato il più grande di tutti i tempi, grazie ad una carriera trentennale che gli hanno permesso di entrare negli annali di questa disciplina. The Undertaker ha vinto numerosi titoli, ma certamente il riconoscimento più importante che ha ingigantito la sua carriera leggendaria è la streak. Questa consiste in una serie di 21 vittorie consecutive al più importante pay-per-view di casa WWE, ovvero Wrestlemania. The Deadman ha dovuto dire addio alla sua streak a Wrestlemania XXX, contro Brock Lesner, diventando il risultato più scioccante della storia della WWE. Mark William Calaway dirà addio al ring ufficialmente il 22 novembre 2020, alle Survivor Series, a trent’anni dal suo debutto.

Leggi anche:  Torneo olimpico di pallanuoto, girone A: comandano Italia e Grecia

Undertaker non sarà nella prossima hall of fame

Intanto la WWE sta lavorando alla Hall of Fame 2021 e ovviamente tutti i fan pensano che in questa speciale lista ci sarà sicuramente anche il nome di The Undertaker, visto che l’atleta si è ritirato a Survivor Series. La realtà, però, è ben diversa. Infatti Deadman non sarà il pezzo grosso della classe, in quanto come rivelato da Dave Meltzer la compagnia vuole concedere a The Undertaker un’uscita di scena degna della sua carriera e con il pubblico nuovamente nelle arene, per celebrare il più grande di tutti i tempi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: