Salta l’esordio di Nibali per il rischio Covid alla Vuelta

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui


Salta l’esordio di Nibali per il rischio Covid alla Vuelta Valenciana. La gara ciclista era in programma dal 3 al 7 febbraio. La Vuelta, organizzata dall’ex professionista Casero però, ha chiesto ufficialmente all’Uci una nuova data. Questo perchè i numeri dei contagi stanno aumentando e le restrizioni del governo spagnolo in merito sono sempre più serrate e stringenti.
Per questa ragione, l’esordio di Nibali non avverrà e probabilmente slitterà direttamente al 3 marzo, al Laigueglia.

Salta l’esordio di Nibali, Bernal e Ganna per il rischio Covid.

Nibali non è l’unico corridore che deve rinunciare al suo esordio che era in programma alla Vuelta Valenciana. Dovranno rinunciare al proprio esordio anche i corridori come Bernal e Ganna. Bernal, in particolar modo, aveva deciso di partire dalla Spagna, rinunciando ai campionati nazionali colombiani.
Per la situazione causata dal Covid, è a rischio anche l’altra gara spagnola, la Clasica de Almeria. Al momento, la corsa è in programma domenica 14 febbraio, ma non è detto che nei prossimi giorni la corsa sarà ancora calendarizzata. Occhi puntati quindi sul Gp La Marseillaise che si disputerà in Francia.
Non resta quindi che attendere l’evoluzione della pandemia, per comprendere come ripartirà la stagione ciclistica 2021. Ricordiamo che sono già tante le corse annullate per questo nuovo anno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Johnny Carera, piccoli miglioramenti. Parla il fratello