Fabio Aru racconta la sua nuova esperienza con la Qhubeka

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui


Fabio Aru ha raccontato ai microfoni di DirectVelo l’inizio di questa sua nuova esperienza con la squadra Qhubeka Assos. Al riguardo ha affermato: Sono molto contento di questa nuova esperienza. Mi trovo benissimo con questi corridori e questo staff. Sta andando tutto bene. Ho lavorato molto quest’inverno, soprattutto nel ciclocross. Francamente, questo mi ha fatto stare bene. L’anno scorso ho gareggiato solo per circa 20 giorni e questo ovviamente non è molto per un corridore professionista. Ero abituato al ciclocross negli Juniores e negli Under 23, ma non lo facevo da molti anni. È stato un piacevole ritorno”.

 

Fabio Aru racconta la sua nuova esperienza. Le dichiarazioni

Aru ha poi aggiunto sulle ultime corse a cui ha partecipato in Francia: “Non avevo mai corso in Francia a febbraio. Sono piacevolmente sorpreso da quello che ho scoperto qui. Queste sono ottime gare per iniziare la stagione, i percorsi sono difficili, interessanti. Sono abbastanza contento della mia condizione al momento, anche se non sono ancora in grado di lottare per la top ten. Sto lavorando molto per le prossime gare, soprattutto la Parigi-Nizza.
Sicuramente, voglio tornare al mio miglior livello. Ma in realtà, a questo punto, penso che sia meglio per me concentrarmi su ogni gara, una alla volta. Non ho un piano a medio o lungo termine”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Tom Dumoulin inserito nella lista vaccini per Tokyo. Il tecnico: "Ha ancora la possibilità di competere..."
Tags: