Slongo commenta la separazione da Nibali. Le dichiarazioni

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui


Slongo commenta la separazione da Nibali che arriva per decisione dello Squalo dello Stretto dopo una collaborazione di quattordici anni. Slongo fin da subito ha precisato che tra i due rimarrà comunque un legame di amicizia: “Rimane il rapporto di amicizia e di lavoro mio all’interno del team. Ho seguito Vincenzo in ammiraglia nella cronometro finale della Tirreno – Adriatico. Ripeto, è una scelta del campione siciliano e io la accetto”.

Slongo commenta la separazione da Nibali. Le sue dichiarazioni

Sulla loro separazione Slongo si è così espresso come riportato dal sito inbici.net: “Vincenzo ha scelto un preparatore diverso da me. Ha maturato questa decisione tra dicembre e gennaio. Preferisco pesare bene le parole e commentare il meno possibile questa scelta. Ho preso atto della decisione di Vincenzo. Io continuo il mio lavoro all’interno della Trek Segafredo seguendo altri corridori come Gianluca Brambilla che in questo inizio di stagione ha già vinto tappa e classifica generale al Tour des Alpes Maritimes et du Var. E seguo, per il nostro team femminile world tour la campionessa italiana Elisa Longo Borghini, seconda alle Strade Bianche”.

Non resta che attendere per scoprire come procederà la nuova avventura di Vincenzo Nibali col divorzio a sorpresa, da Paolo Slongo.

  •   
  •  
  •  
  •