Tokyo 2021, le azzurre del canottaggio entrano nella storia. Bronzo per il duo Oppo-Ruta

Pubblicato il autore: Andrea Rao Segui

Canottaggio

Canottaggio italiano nella storia. Per la prima volta da quando le Olimpiadi si celebrano, questa disciplina femminile conquista una medaglia. La storica impresa è firmata dal duo Valentina Rodini Federica Cesarini. Le atlete sono riuscite ad imporsi su Francia e Olanda, giunte rispettivamente seconda e terza. Al termine della gara, le due sono scoppiate in lacrime per la gioia incontenibile.

Canottaggio femminile: le dichiarazioni di Federica Cesarini e Valentina Rodini

La gara di canottaggio, doppio pesi leggeri donne ha visto il duo italiano dominare, con un tempo finale di 6′ 47″ 54. Al secondo posto è giunta la Francia con un tempo di 6′ 47″ 68, e l’Olanda con 6′ 48″ 03. Una performance impeccabile che regala il gradino più alto del podio. Questo il commento di Federica Cesarini, riportato dal Corriere dello Sport:” E’ stata una liberazione, posso dire di essere in pace. Per noi essere qui è già un successo non ci aspettavamo una gara così”. Valentina Rodini ha poi aggiunto: “E’ stata bravissima Federica nelle ultime cinque palate“. E poi una dedica speciale per Filippo Mondelli, il canottiere morto lo scorso aprile a causa di un tumore a soli 26 anni: “Ieri non ci erano riusciti i nostri compagni del 4 di coppia, oggi invece abbiamo portato Pippo con sul gradino più alto del podio”. 

Canottaggio maschile: è bronzo

I canottieri del doppio pesi leggeri maschile, Stefano Oppo Pietro Willy Ruta hanno artigliato un bronzo, arrivando alle spalle di Irlanda e Germania. Gara conclusa con un tempo di 6′ 14″ 30. Nono bronzo per la spedizione italiana nella Terra del Sol Levante e prima medaglia olimpica per loro.

Leggi anche:  Pallamano, Serie A: comandano in tre

 

  •   
  •  
  •  
  •