Atletica, la madre di Tortu “testata” dal marito: “Mio marito mi sfidò sui 100 metri per capire se avessi doti da velocista”

Pubblicato il autore: Simone Gitto Segui


Filippo Tortu è il nuovo primatista italiano dei 100 metri. Abbattuto il record di Pietro Mennea, che resisteva da quasi 40 anni, Turboo Tortu è anche il prima italiano a scendere sotto i 10 secondi sui 100 metri. Ma oltre ad un al talento ed un allenamento particolare, Filippo Tortu possiede un altro grande segreto. La famiglia Tortu, infatti è una famiglia di velocisti: già suo nonno praticava atletica leggera e suo padre Salvino Tortu è stato un buon velocista. Grande passione e presenza quindi ha la famiglia Tortu verso l’atletica leggera. Ma il papà-allenatore ha ben progettato tali risultati già molto tempo prima. Infatti in un’intervista al margine di una conferenza stampa a Milano, dove Filippo Tortu ha commentato il suo 9″99, la mamma di Filippo Tortu ha raccontato un aneddoto davvero curioso. Paola Confalonieri (mamma di Filippo) ha infatti spiegato: “Quando conobbi mio marito, mi sfidò sui 100 metri: mi diede 50 metri di vantaggio e mi fece correre per capire se avessi piedi da velocista”. Questo perchè, il padre di Filippo Tortu, come ha lui stesso ammesso simpaticamente, era un buon velocista ma dotato di piedi come due ferri da stiro. Un aneddoto curioso e particolare ma che rivela la passione di questa famiglia verso il mondo dell’atletica leggera. Ecco il video dell’intervista riportata da repubblica.

  •   
  •  
  •  
  •