Zaynab Dosso denucia, ancora razzismo dopo il caso Egonu

Pubblicato il autore: Enzo Palo

Zaynab Dosso
Zaynab Dosso, primatista nazionale dei 60 metri piani e detentrice della seconda prestazione nazionale dei 100 metri piani, ha denunciato tramite il suo account Instagram un episodio di razzismo accaduto a Roma. La vicenda scuote ulteriormente il mondo dello sport italiano dopo il caso Egonu, la pallavolista italiana ha ricevuto insulti relativi alle sue origini etniche.

Zaynab Dosso: “Intorno a me indifferenza”

L’episodio è in pieno giorno mentre la velocista si trovava in una bar a festeggiare l’acquisto della nuova casa a Nord della capitale. All’improvviso è stata avvicinata da una signora che le ha chiesto l’elemosina e davanti al rifiuto dell’atleta è partita l’aggressione verbale. Zaynab Dosso racconta a La Gazzetta dello Sport: “Mi ha detto prima sibilando e poi ad alta voce ‘P…. straniera, tornatene nel tuo Paese’, mentre chi era intorno a me o è rimasto in silenzio oppure si è messo a ridere. Non mi sento tutelata. Ora come ora ho paura a uscire, non perché penso che qualcuno possa farmi un gesto discriminatorio ma per l’indifferenza della gente”. Infine la primatista azzurra ha lanciato un appello alla classe politica: “Sarebbe bello che chi ha vinto le elezioni desse un segnale forte contro il razzismo”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Roma-Yokohama diretta tv e streaming gratis Dazn o Sky? Dove vedere amichevole internazionale
Tags: