Stephen Curry diventa il miglior marcatore di sempre dei Warriors

Pubblicato il autore: Federica Palman


Stephen Curry è diventato il miglior marcatore della storia dei Golden State Warriors. Durante la partita di lunedì contro i Denver Nuggets, vinta da Golden State per 116-107, il cestista statunitense ha realizzato 53 punti, che lo hanno portato a un totale di 17.818. Il record precedente era di Wilt Chamberlain e pari a 17.783 punti. Per la nona volta in carriera, Curry ha segnato più di 50 punti in un match. “Questo è speciale“, ha dichiarato Curry, “ogni volta che si sente il nome di Wilt, si pensa che il suo record sia semplicemente irraggiungibile”. “Superare Wilt in qualcosa di statistico è incredibile, dato che il suo nome è in tutti i libri dei record NBA”, ha detto l’allenatore dei Warriors Steve Kerr a fine partita.

Stephen Curry si è unito ai Golden State Warriors, l’unica squadra della sua carriera, nel 2009. “Ho giocato qui sei anni in più rispetto a Wilt, ma essere il miglior marcatore significa comunque qualcosa di importante. Questi ultimi 12 anni, tutti i compagni di squadra con cui ho giocato, lo staff, la proprietà, i tifosi… ho vissuto delle esperienze incredibili. Non ho in programma di rallentare, ma sicuramente vale la pena fermarsi un attimo per apprezzare quello che è successo”. Nonostante la vittoria di ieri, i Warriors rimangono al decimo posto nella Western Conference.

  •   
  •  
  •  
  •