Boxe: giudice guarda lo smartphone durante l’incontro, rischia il licenziamento

Pubblicato il autore: Vinz Segui


Terry O’Connor, esperto giudice di Boxe britannico con all’attivo oltre 1500 incontri, rischia il licenziamento. Il motivo sembra banale ma il regolamento del ring parla chiaro: un’occhiata al cellulare durante un match, è questa la causa per cui il giudice può perdere il posto di lavoro. Un gesto forse involontario che compiamo tutti più volte al giorno può in quest’occasione costare davvero molto caro.

Boxe, le riprese tv inchiodano O’Connor

Durante l’incontro di boxe tra l’inglese Lewis Ritson e il messicano Miguel Vazquez, valido per il titolo intercontinentale wba dei Superleggeri, le telecamere hanno beccato Terry O’Connor mentre sbirciava il suo cellulare nel bel mezzo del match. Il voto di quest’ultimo (117 a 111 per Ritson – ndr) è stato determinante per assegnare la cintura al pugile inglese. Secondo diversi addetti ai lavori, come riportato dal Corriere della Sera, il verdetto è stato uno dei più scandalosi degli ultimi anni.

Il ricorso di Vazquez

Le polemiche sul verdetto dei commentatori e la ‘distrazione’ di O’Connor, hanno convinto il team di Miguel Vazquez a presentare ricorso contro la vittoria di Lewis Ritson. Difficilmente verrà accolta la richiesta del messicano di ripetere il match ma con molta probabilità, per Terry O’Connor questo potrebbe essere stato il suo ultimo match nelle vesti da giudice.

  •   
  •  
  •  
  •