Esonero Moyes, i 10 risultati che lo hanno condannato

Pubblicato il autore: Emanuele Fabiani Segui

moy
ROMA – E’ finita la pazienza all’Old Trafford: il Manchester United, tramite un tweet, martedì mattina ha confermato l’esonero David Moyes. Fatale l’ennesima sconfitta in Premier League per opera dell’Everton, che ha sancito la non qualificazione dei Red Devils alla prossima Champions League, cosa che riusciva al club più titolato d’Inghilterra da ben 19 anni!
Di seguito, vi riportiamo le 10 partite che hanno accompagnato David Moyes verso l’allontanamento dalla panchina dello United:

Liverpool – Manchester Utd 1-0, Premier League, 01/09/2013

Un gol di Sturridge al quarto minuto del primo tempo ha dato il via alla cavalcata dei Reds verso la vetta della classifica della Premier, oltre a regalare la prima sconfitta a Moyes. I red devils affrontarono la gara senza Rooney, fuori a causa di una brutta ferita alla testa.

Manchester City – Manchester Utd 4-1, Premier League, 22/09/2013

Una doppietta di Aguero, insieme alle firme di Yaya Tourè e Nasri, affondò l’armata dello United nel primo derby della gestione Moyes. Il tecnico a fine gara ha giustificato la “buona” gara dei suoi, promettendo un pronto riscatto dopo la debacle contro la banda di Pellegrini.

Leggi anche:  Bologna, a lavoro per Arnautovic: addio alla Cina, vicino ai rossoblù

Manchester Utd – WBA 1-2, Premier League, 28/09/2013

Amalfitano prima e Berahino poi hanno fatto capire ai fan dello United che l’Old Trafford non è più la fortezza di una volta. Era dal 1978 che la squadra di Bronwich non usciva vittoriosa da Manchester: alla fine di questa gara, arrivano i primi dissensi.

Manchester United – Everton 0-1, Premier League, 04/12/2013

Una rete di Bryan Oviedo a 5 minuti dalla fine beffò Rooney e compagni che fino a quel momento avevano dominato a pieno la gara. Amaro Moyes, tradito proprio dalla sua ex squadra in un momento cruciale della sua aventura sulla panchina dello United.

Manchester United – Swansea 1-2, FA Cup, 05/01/2014

Nuovo anno, vecchio Moyes: cambia la competizione ma non il risultato. Routledge e Bony fanno fuori lo United dalla Fa Cup, ponendo fine al primo obiettivo di Moyes. Neanche un gol del Chicharito Hernandez ha potuto evitare il peggio.

Leggi anche:  Probabili formazioni Udinese-Inter: Conte si affida ai titolarissimi, Lasagna in campo?

Sunderland – Manchester Utd 2-1, Capital One Cup, 07/01/2014

Due giorni dopo l’eliminazione in FA Cup, arriva la batosta anche nella Coppa di Lega per mano del Sunderland. Un’autorete di Giggs (nuovo ct dei Red Devils) e un rigore di Borini hanno condannato Moyes all’ennesima delusione stagionale.

Manchester Utd – Liverpool 0-3, Premier League, 16/03/2014

Dopo un paio di mesi giocati bene, torna l’incubo Liverpool: stavolta il risultato è più umiliante, grazie al 3-0 imposto da una doppietta di capitan Gerrard e dal gol nel finale di Suarez. La panchina di Moyes inizia a vacillare.

Manchester Utd – Manchester City 0-3, Premier League, 25/03/2014

Old Trafford nuovamente violato e questa volta torna il derby: seconda sconfitta di fila contro i rivali di Pellegrini, stavolta per 3-0. Dzeko (doppietta) e Yaya Tourè mettono seriamente nei guai l’ex ct.

Bayern Monaco – Manchester Utd 3-1, Champions League, 09/04/2014

Evra aveva fatto sognare lo United…Mandzukic, Muller e Robben l’hanno risvegliato! Dopo l’ottimo pareggio in casa nell’andata dei quarti, il Manchester aveva retto botta all’Alliana Areana: ma il momentaneo vantaggio dei diavoli rossi ha scatenato le furie dei bavaresi. Il risultato? Ennesimo traguardo stagionale andato in fumo.

Leggi anche:  Dove vedere Turris-Avellino Serie C, streaming e diretta tv Sky Sport?

Everton – Manchester Utd 2-0, Premier League, 20/04/2014

Ed è proprio l’ex squadra di Moyes a condannare nel giorno di Pasqua il suo ex ct all’esonero! Basta un tempo all’Everton a ridimensionare il Manchester, grazie alle reti di Baines e Mirallas.
Ora la panchina del Manchester è nelle mani del suo storico capitano, quel Ryan Giggs scoperto e lanciato da sir Alex Ferguson e che, chissà, potrebbe diventare presto il suo degno successore. I nomi in ballo sono comunque molti e queste sono le loro quote (quote Paddy Power):

Luis Van Gaal @4,50
Carlos Queiroz @6.50
Alex Ferguson @7
Jurgen Klopp @7
Ryan Giggs @13
Diego Pablo Simeone @13
Antonio Conte @17
Pep Guardiola @17
Fabio Capello @21
Frank de Boer @26

  •   
  •  
  •  
  •