Finale Berlino 2015, Renzi: “Io non andrò, per un tifoso della Fiorentina è dura”

Pubblicato il autore: Redazione Segui

finale berlino

Finale Berlino 2015, anche il premier Renzi dice la sua. Intervistato dall’emittente radiofonica RTL 102.5, il Presidente del Consiglio ha dichiarato: “Faccio il mio in bocca al lupo alla Juventus, ma non andrò io a rappresentare l’Italia. Per un tifoso della Fiorentina come me… Allo stadio di Berlino a rappresentare il Governo ci saranno il ministro dell’Interno Alfano e quello degli Esteri Gentiloni, che sono due juventini purosangue”. Le parole di Renzi non si sono però limitate alla finale di Champions League, ma hanno toccato anche altri argomenti relativi al calcio nostrano: “Dobbiamo restituire il calcio alle famiglie, è necessario cambiare totalmente il sistema, basta agli scandali continui. Il calcio fa parte dell’immagine che un Paese dà all’estero e in questo momento non stiamo dando una buona immagine dell’Italia. Certi personaggi dal discutibile approccio che oggi governano il calcio a tutti i livelli devono essere fermati, dopo le elezioni regionali ci siederemo attorno a un tavolo per parlarne con le forze politiche di tutti gli schieramenti”. Insomma, Renzi non andrà alla finale Berlino, ma la sua intenzione è quella di cambiare il mondo del pallone e alcuni uomini che attualmente lo gestiscono: che finalmente sia la volta buona?

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Auriemma: "Cuadrado guarito dal Covid e migliore in campo contro il Napoli? La sua cura potrebbe salvare la popolazione mondiale" (VIDEO)