Belgio-Italia, precedenti e statistiche

Pubblicato il autore: Andrea Chiavacci


Belgio Italia
Domani sera alle 20,45 Belgio e Italia si affrontano in amichevole al Re Baldovino di Bruxelles.
L’amichevole vuole ricordare la tragedia che avvenne 30 anni fa allo stadio Heysel, dove nel 2000 è nato l’attuale nuovo impianto, per la finale di Coppa Dei Campioni Juventus-Liverpool in cui morirono 39 persone quasi tutte provenienti dall’Italia dopo il crollo del settore Z in seguito ai disordini provocati dagli Hooligans inglesi.

BelgioItalia giocano contro per la 21esima volta e, primo posto nel ranking Fifa a parte, i diavoli rossi dopo molto tempo ci guardano dall’alto in basso anche grazie soprattutto ad un paziente e proficuo  lavoro nel settore giovanile. I precedenti totali parlano in favore degli azzurri: 13 vittorie, 4 pareggi e appena 3 sconfitte. L’ultima volta risale all’amichevole del maggio 2008 a Firenze quando l’Italia di Donadoni si impose per 3-1 con doppietta di Antonio Di Natale e rete di Camoranesi. La bandiera belga venne salvata nel recupero da Sonck.

Leggi anche:  Fiorentina-Always Ready, streaming e diretta tv in chiaro? Dove vedere amichevole

Il primo incontro è datato di oltre un secolo. Il primo maggio 1913 a Milano l’Italia vinse per 1-0 contro il Belgio schierando ben 9 giocatori della Pro Vercelli. I bianchi all’epoca erano l’unico club autarchico e il gol partita nasce su uno schema tipico della squadra vercellese: Milano I finta di calciare una punizione ma salta il pallone che viene scagliato in rete da Ara. Il primo scontro in una fase finale di una grande manifestazione avviene ai Mondiali in Svizzera del 1954 dove gli azzurri si impongono per 4-1.
La vittoria più importante ottenuta dal Belgio è quella nei quarti di finale degli Europei del 1972, si giocava in gare di andata e ritorno, quando dopo lo 0-0 a San Siro la squadra allenata da Goethals si impone per 2-1 a Bruxelles con reti di Van Moer e del grande Paul Van Himst con un sinistro in corsa. L’attaccante che recitò in fuga per la vittoria è ancora oggi, assieme a Voorhof, il bomber più prolifico della storia della nazionale con 30 reti. A Ferruccio Valcareggi non basta un rigore di Gigi Riva e inizia così la fase calante degli eroi di Messico 70.

Leggi anche:  Genoa: ecco i due nomi per il dopo Blessin

Lo 0-0 all’Olimpico di Roma nella fase finale dell’Euro 1980 disputato in Italia garantì al Belgio di Guy Thys lo storico accesso alla finalissima, poi persa 2-1 contro la Germania Ovest, relegando l’Italia di Bearzot alla finale per il terzo posto persa ai rigori con la Cecoslovacchia a Napoli. L’ultimo scontro “vero” tra Belgio e Italia venne disputato proprio allo stadio Re Baldovino nel girone eliminatorio della fase finale degli europei del 2000. Vince e convince  l’Italia di Zoff  per 2-0 con un colpo di testa di Totti in tuffo e un destro a girare di Fiore. Nello stesso stadio quella nazionale vinse 2-0 ai quarti con la Romania sempre con Totti protagonista. Quella di domani sera è la quarta volta che gli azzurri giocano al Re Baldovino visto che prima dei mondiali di Sudafrica 2010 l’Italia di Lippi perse qui una gara di preparazione per 2-1 contro il Messico.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,