Il nuovo Filadelfia del Grande Toro: con mille euro ci si compra un seggiolino

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta

granata


Proseguono i lavori per la ricostruzione del nuovo Filadelfia, lo stadio che è appartenuto ed ha ospitato le partite (fino al 1963) della squadra di calcio italiana più forte di tutti i tempi, il Grande Toro. Oggi quasi totalmente demolito, situato a Borgo Filadelfia, nella IX circoscrizione torinese, la struttura prende il nome dalla via sulla quale è stato edificato. Le attività sono cominciate il 17 di ottobre e da allora proseguono senza sosta. Nei giorni scorsi è arrivato anche il via libera definitivo con il rilascio dei permessi a costruire, il che ha dato un ulteriore sviluppo al cantiere. Ma i soldi non bastano e allora la Fondazione Stadio Filadelfia ha lanciato una raccolta fondi, che al momento ha già superato quota 200 mila euro, e con 1000 euro ci si può comprare un seggiolino del nuovo impianto. Allo stato attuale, sono otto i milioni che sono già a disposizione grazie al contributo di Regione Piemonte, Comune di Torino e Fondazione Mamma Cairo. Per completare l’intera area sportiva, il cortile della memoria, la foresteria per i giovani calciatori e l’area aggregativa e museale hanno bisogno di ulteriori fondi.

Leggi anche:  Dove vedere Atalanta-Fiorentina, streaming e diretta Tv

La nuova struttura, che dovrebbe essere ultimata entro l’anno prossimo, è moderna, immaginifica e, allo stesso tempo, fedele all’originale. Il progetto prevede la realizzazione di due campi in erba per gli allenamenti della prima squadra e le partite casalinghe della primavera. La capienza complessiva dell’impianto è di 4000 posti, di cui 2000 nella tribuna coperta, ricostruita secondo il progetto originale. La completa rinascita del mitico stadio Filadelfia non può essere possibile senza il contributo di tutti i tifosi del Torino, degli appassionati sportivi e di tutti coloro che amano il Fila. Per questo, nelle intenzioni della Fondazione, le possibili donazioni si suddividono in pacchetti, che permetteranno di contribuire al progetto, entrare nella storia e ricevere importanti riconoscimenti.

I pacchetti si suddividono per fascia di prezzo e ognuna ha un nome: si va dalle 50 euro di Ragazzi del Fila (in regalo sciarpa, attestato digitale di tifoso del Filadelfia e il ringraziamento sul sito della Fondazione) a Con noi nel Fila da 100 euro (in aggiunta il nome apparirà sulla parete dei Cuori granata all’interno dello stadio); Custode del Fila da 500 euro (il kit del Custode del Fila, il cubo di cristallo col profilo 3d dello stadio, la card I love Fila); Innamorato del Fila da 750 euro, in più la maglia Filadelfia 2016; Un posto nella Storia da 1000 euro, con la personalizzazione di uno dei seggiolini della mitica Tribuna del Filadelfia; Tra le glorie granata da 5000 euro, con vip pass per la cena esclusiva organizzata in occasione dell’inaugurazione dello stadio e, per finire, Calcio d’inizio da 10.000 euro, con cui si potrà scendere in campo il giorno dell’inaugurazione del nuovo stadio, battere il calcio d’inizio e ritagliarsi cosi un piccolo spazio nella storia di questo club.

Leggi anche:  Dove vedere Arsenal-Tottenham, streaming e diretta Tv

Il sogno del progetto è dunque quello di far rinascere dalle ceneri la fenice Filadelfia, cosicché possa di nuovo ospitare le partite di un grande club, degno di questo nome, e infervorare i cuori dei tantissimi tifosi granata e non.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: