Video – Le immagini di Inter – Real Salt Lake. Capolavoro di Jovetic

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

268383-800Fa bene all’Inter l’aria d’oltreoceano. Dopo le prime uscite stagionali non molto positive è arrivata nella notte italiana la prima vittoria della formazione nerazzurra in questo precampionato 2016. L’Inter, sempre alle prese con diverse questioni aperte di mercato, è riuscita a battere in rimonta la formazione statunitense del Real Salt Lake. Per i nerazzurri i gol sono stati siglati da D’Ambrosio e da Jovetic che hanno ribaltato il momentaneo vantaggio degli americani. A fine gara Mancini ha espresso parole positive sulla prestazione della squadra.

Real Salt Lake – Inter, la partita.

Con ancora diverse assenze Mancini per la prima gara nello Utah ha scelto di schierare un Inter più coperta utilizzando un 4 – 4 – 2 con Handanovic in porta, D’Ambrosio e Ansaldi sulle corsie, centrali Ranocchia e Miranda; Erkin e Biabiany esterni offensivi con Melo  e Kondogbia a innescare il tandem albiceleste Icardi-Palacio. Ad assistere alla gara, al Rio Tinto Stadium circa 15 mila spettatori.
L’inizio dell’Inter è molto positivo grazie specialmente alla velocità di Biabany  che riesce a creare diversi pericoli nella retroguardia americana.  Il primo tiro in porta è dell’Inter, al 15esimo, con Melo che trova la respinta in angolo del portiere.  Due minuti più tardi è il Real Salt Lake a passare in vantaggio. Allen è il più lesto di tutti sugli sviluppi di un calcio d’angolo e riesce a depositare alle spalle di Handanovic. Lo svantaggio disunisce l’Inter che fa fatica a ritrovare il bandolo della matassa. Al 32esimo si fa vedere Icardi con un destro centrale parato dal portiere di casa. Poco prima dell’intervallo i nerazzurri raggiungono il pari  grazie ad una volée di sinistro di D’Ambrosio ben imbeccato da un angolo di Erkin.  Nella ripresa girandola di sostituzioni con l’Inter che torna in campo con  Jovetic, Bessa, Nagatomo e Zonta al posto di Icardi, Biabiany Erkin e Miranda.  Nel corso della ripresa troveranno spazio anche Miangue, Gnoukouri e Carrizo. La partita rimane gradevole e l’Inter nella fase centrale della ripresa crea diversi pericoli in aria statunitense. Protagonista assoluto è Jovetic che al 73esimo sbaglia un gol già fatto calciando a lato da posizione favorevolissima. Pochi minuti dopo sempre il montenegrino colpisce il palo e proprio sulla sirena l’attaccante dell’Inter regala la magia che da la vittoria ai nerazzurri realizzando un grandissimo gol di tacco per il definitivo due a uno.

Leggi anche:  Prva Liga croata: l'Osijek ferma la Dinamo Zagabria, rinfrancando tutti

Gli highlights della partita

 

Sabato si replica a Eugene, in Oregon, con la prima sfida dell’International Champions Cup. Avversaria il Paris Saint Germain di Unai Emery.

  •   
  •  
  •  
  •