Serie A Lazio-Milan, all’Olimpico un pareggio che non fa felice nessuno. Le dichiarazioni dei protagonisti nel postpartita

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

L’ultimo match della 24° Giornata termina sul risultato di 1-1. Laziali più impalla, ma Suso rovina la festa all’Olimpico

Poteva essere la partita della svolta. Invece, per Lazio e Milan si tratta di un pareggio che non fa felice nessuno. Visto le vittorie di Atalanta ed Inter, era importante portarsi a casa i tre punti. La Lazio, apparsa molto più in palla degli uomini di Vincenzo Montella, non è riuscita a conservare il vantaggio ottenuto nella prima frazione di gioco. Il rigore trasformato da Biglia, dal gol di Suso nella ripresa, decretando così la divisione della posta in palio. Occasione sprecata per i biancocelesti, visto che il Milan si è presentato all’Olimpico con diverse defezione, non ultime quelle di Paletta e Kucka, espulsi durante il recupero con il Bologna. Da parte sua, il Milan ha dimostrato di crederci fino all’ultimo, pur non incantando con un gioco eccezionale. Prossimo avversario dei rossoneri la Fiorentina. Seppur orfana dello squalificato Bernardeschi, peraltro tifoso milanista, si prevede un’intensa settimana di lavoro. Incontro meno complesso per la Lazio, che andrà in quel di Empoli.

Leggi anche:  Coppa del Re, dove vedere Rayo Vallecano Barcellona, streaming e diretta TV in chiaro?

Vincenzo Montella: “Ogni allenatore ha la sua disamina. Probabilmente hanno fatto più loro, ma spesso ho commentato partita giocate meglio dell’avversario ma perse. Abbiamo speso molto mercoledì scorso, ai ragazzi non posso chiedere di più. Abbiamo avuto giornate migliori, ma a me questa squadra emoziona perchè riesce a mettere in campo un’unica energia che è quella del gruppo“. L’importanza di un giovane come Donnarumma ed il rigore subito: “Aspettiamo i 18 anni poi vediamo di blindarlo. Non commento gli episodi arbitrali, Donnarumma sosteneva che non l’avesse toccato ed essendo un ragazzo pulito gli credo. Non so se ci fosse il rigore, non so se ci fosse il rigore su Abate ma non possiamo sempre sindacare su un episodio arbitrale. Ci sta in campo, ma poi basta“.

Suso“Non abbiamo cominciato male, ma era più difficile arrivare verso la porta. Penso che anche la Lazio abbia fatto una buona partita, nessuna delle due squadre voleva perdere. E’ stata una partita un po’ strana“. Pur avendo disputato un grande match la Lazio, alla fine il Milan ha trovato il goal del pareggio: Loro hanno fatto gol in un momento importate, prima dell’intervallo. Noi nella ripresa abbiamo provato molto, loro hanno avuto le opportunità perchè noi eravamo in attacco. Penso però che abbiamo guadagnato un buon punto“.

Leggi anche:  Ibrahimovic vs Lukaku, lo 'scontro tra titani' e le sue origini

Simone Inzaghi: “Sono sicuramente orgoglioso di quanto fatto vedere. Avremo strameritato di vincere, ma a volte capita che non fai gol e una gran giocata di Suso ha determinato un pareggio che per quanto fatto vedere in campo non ci stava“. Sulle difficoltà nel battere una big del Campionato: “Risulta questo ma in Coppa Italia abbiamo battuto l’Inter, oggi avremmo dovuto battere il Milan ma non ci siamo riusciti un po’ la nostra imprecisione, un po’ la bravura di Donnarumma. Giocando così però ci toglieremo tante soddisfazioni“. Sulla prestazione di Felipe Anderson e Keita dal primo minuto:”Felipe avrebbe potuto far gol, ha fatto una buona partita lui come Immobile e Keita. Ai ragazzi non posso rimproverare nulla se non chiudere le partite. Perchè gare come queste non possono finire in pareggio. I giornali non li ho letti. C’era questa possibilità di partire con Keita o con Lulic. Ho deciso di scegliere Keita che ha giocato bene, poi Lulic quando è entrato ha fatto il suo“. L’obiettivo della Lazio per la stagione in corso: “L’obiettivo è tornare in Europa perchè la Lazio ci deve essere. Dobbiamo continuare di questo passo perchè le altre non mollano. Abbiamo una semifinale di Coppa Italia e ce la giocheremo“.

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv Rai 1?

Stefan De Vrij: “Sento come se fosse stata una sconfitta. Abbiamo dominato con tantissime occasioni ma non abbiamo chiuso la partita, e alla fine hanno pareggiato. Ci manca il gol: non è che non ci siano state occasioni. Loro hanno fatto due tiri e un gol. Donnarumma ha fatto i miracoli. Purtroppo il calcio è così. Suso è riuscito a girare tra due giocatori e a tirare velocissimo. Europa? Ci saranno altre partite, torneremo a lavorare in settimana“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,