Infortunio Muriel: lesione muscolare per il colombiano. Stagione finita per lui?

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Infortunio Muriel, le lacrime dell’attaccante della Sampdoria

Brutta tegola in casa Sampdoria in vista del finale di stagione. A togliere il sonno ai tifosi blucerchiati è l’infortunio Muriel che costringerà il colombiano a restare fuori dai campi da gioco per parecchio tempo. Il timore, dopo i primi accertamenti sanitari effettuati, è che Muriel possa aver già chiuso la propria stagione.
Infortunio Muriel, la dinamica dell’incidente – Il giocatore della Sampdoria è rimasto vittima di un grave problema muscolare nel corso della gara di qualificazione ai Mondiali tra la sua Colombia e la Bolivia. L’attaccante, autore fino ad ora di una stagione da incorniciare, ha avuto un problema alla coscia destra che lo ha costretto ad abbandonare il terreno di gioco dopo appena mezzora di partita. Il colombiano, rientrato subito in Italia,  stato successivamente sottoposto ad accertamenti sanitari da parte dello staff medico della Sampdoria che hanno dato un esito preoccupante. Muriel, infatti, ha riportato una lesione muscolare al bicipite femorale della coscia destra.

Leggi anche:  Torino - Giampaolo: esonero quasi inevitabile

Il comunicato della Sampdoria sulle condizioni di Luis Muriel

“I primi esami strumentali ai quali è stato sottoposto Luis Muriel nel pomeriggio odierno presso il laboratorio Albaro, alla presenza dell’avvocato Antonio Romei e del dottor Amedeo Baldari, hanno evidenziato una lesione muscolare al bicipite femorale della coscia destra . Il calciatore inizierà subito le terapie di recupero e sarà sottoposto a nuovi accertamenti periodici lungo il percorso riabilitativo”.

Brutta tegola, quindi, per la Sampdoria che rischia di perdere per un lungo periodo uno dei suoi uomini più in forma. Il giocatore fra due settimane si sottoporrà ad ulteriori accertamenti per verificare il decorso del problema muscolare ma i tempi di recupero saranno molto lunghi e potrebbero andare  da un minimo di 40 giorni fino a a un massimo di 2 mesi, il che significherebbe che la sua stagione sarebbe già conclusa.

  •   
  •  
  •  
  •