Neopromossa a chi? Il Tormarancia vola e fa due su due!

Pubblicato il autore: SuperNews Lega Calcio a 8 Segui

Continua il sogno Serie A dell’Atletico Tormarancia, che, dopo aver sbaragliato la Goldbet all’esordio nella massima serie, è riuscita a imporsi nella seconda giornata anche sul Cottini Staibano Gomme per 5-1. Caterini e i suoi ragazzi possono essere più che soddisfatti ma il cammino che porta ai Play-Off è ancora lungo…

LA PARTITA – Doveva essere la giornata della rivelazione per entrambe le squadre e così è stata. Perchè,  se da un lato l’Atletico Tormarancia era chiamato a fare risultato per continuare a mostrare ciò che di buono era stato visto contro la Goldbet, dall’altra parte il Cottini doveva puntare al risultato grosso per fare due su due contro due neopromosse e in qualche modo “far valere i gradi” di chi la Serie A la mastica da tempo.
Il risultato finale del campo di SportCity sembrerebbe non lasciare appello, ma il 5-1 sul tabellino è una forbice molto meno ampia di quanto si possa pensare, soprattutto per il gioco messo in campo da entrambe le formazioni nel primo tempo. La prima fazione di gioco, infatti, ha visto entrambe le squadre molto imprecise sul piano dell’impostazione e spinte più da giocate individuali che da una trama di gruppo. Ed è proprio su un capolavoro personale che il match si è sbloccato, con un missile di capitan Palombi dell’Atletico Tormarancia che dalla distanza non ha lasciato scampo al portiere avversario. La replica di D’Orazio si è fatta attendere poco dopo, con il gol che ha mandato le squadre a riposo sull‘1-1.

Leggi anche:  Supercoppa Italiana, Padovan: "Il Napoli vincerà, la Juve è debole"

LA CHIAVE – Il momento topico del match è stato senza dubbio l’inizio di secondo tempo. Il Cottini, già non molto lucido dall’inizio della gara, alla ripresa della seconda frazione ha subito un evidente blackout tecnico-tattico del quale il Tormarancia è stato bravissimo ad approfittare. Nel giro di cinque minuti erano già due le reti messe a segno dalla squadra di mister Caterini. Nel secondo tempo e sul 3-1 di parziale il Cottini ha dato l’impressione di aver iniziato a sventolare bandiera bianca. Prima del triplice fischio si sono aggiunte poi altre due segnature di Martinelli e Colizzi, tutte a favore dell’Atletico Tormarancia, per fissare il risultato sul 5-1 finale.

MIGLIORE IN CAMPO | DANIELE PALOMBI – Difficile assegnare la palma di migliore in campo a un giocatore solo dell’Atletico Tormarancia, perchè se è vero che il primo tempo ha visto quasi sempre Palombi rubare la scena ai compagni di squadra, la seconda frazione è stata totalmente un’altra storia, con tanti effettivi della compagine di mister Caterini andare alla ribalta. Palmieri, Scibilia e Sabelli hanno mostrato grande tecnica e intelligenza tattica nel secondo tempo ma il giocatore che forse ha reso più possibile la vittoria per i suoi, mettendo ordine a centrocampo e creando gioco con verticalizzazioni precise, è stato Manuel Flore.

  •   
  •  
  •  
  •