Goldbet: classe, cerotti e “rossi”, un buon Ad Maiora Soccer va k.o.

Pubblicato il autore: SuperNews Lega Calcio a 8 Segui

La Serie A della Lega Calcio a 8 torna in campo allo Sport City con GoldbetAd Maiora Soccer, incontro valido per la terza giornata. I ragazzi di Cencetti, ormai dei veterani all’interno del movimento, cercano la seconda vittoria consecutiva per agganciare le prime della classe. La formazioni di Bondini , salita quest’anno nella massima Serie, deve ancora trovare i primi punti in stagione.

EQUILIBRIO PRIMO TEMPO – La gara inizia immediatamente con la rete di Roversi, bravo a raccogliere e convergere in rete l’assist di Ammasari. Gli ospiti dell’ad Maiora provano subito a rispondere ad una delle squadre più attrezzate della Lega ma la base del palo nega il pari a Restivo. La Goldbet continua a spingere con laurato e ammasari ma ad andare in gol sono gli avversari con Quadraccia, abile a scavalcare De Bernardo con un morbido tocco sotto.

Leggi anche:  Super League svizzera: lo Young Boys allunga in vetta

QUALITA’ INDIVIDUALI – I secondi venticinque minuti sono prettamente caratterizzati da bellissime giocate individuali, sia da una parte che dall’altra. In primo piano sono però le magie di Laurato e Ammasari a mettere in risalto le infinite doti tecniche di cui possiede la Goldbet. La gara termina con il risultato di 5 a 2 per la squadra di Cencetti e Carboni che trascinata dalle due doppiette di Maramao e Laurato (miglior marcatore del campionato) si porta a sei punti in classifica agguantando il Tormarancia, uscito sconfitto contro la SS Lazio.

INFORTUNI E LISTA “CATTIVI”
– L’unica nota dolente della splendida serata per la Goldbet è l’elevato numero di infortuni e il cartellino rosso rifilato per proteste (dalla panchina) a Tubani nella ripresa. Sicuramente la rosa è una delle più lunghe in campionato ma nella prossima gara forse Carboni dovrà fare a meno di Ammasari e Roversi ed accertarsi delle condizioni di De Bernardo che a fine gara lamentava un forte dolore alla spalla.

IL MIGLIORE IN CAMPO | Matteo Laurato | E’ sicuramente l’ex Pisana ad aver spostato gli equilibri di un match che sembrava essersi complicato dopo la rete di Quadraccia. Il nuovo gioiello preso da Cencetti fa impazzire la difesa avversaria con continue giocate sulla sinistra. Il 18 mette a segno due reti e mette lo zampino anche in occasione del cinque a due conquistando il calcio di punizione che poi verrà realizzato dallo splendido destro di Maramao.

 

  •   
  •  
  •  
  •