LEGA CALCIO A 8 | L’Atletico spaventa il Tormarancia ma è 2-3 a via di Centocelle

Pubblicato il autore: SuperNews Lega Calcio a 8 Segui

La gara più appassionante, nella notte che non t’aspetti. L’Atletico 2000 torna a casa con nel taschino una grande prestazione collettiva al cospetto dell’Atletico Tormarancia, la formazione sicuramente sulla carta più quotata delle tre scese in campo contro le selezioni dei circoli. Dopo l’impasse iniziale, della quale approfittano immediatamente gli esperti ragazzi di Caterini, sono quelli di Rossi a far vedere le cose migliori tra primo e secondo tempo.

LO START E’ DEI VETERANICaterini dell’Atletico Tormarancia sa di non poter fare la stessa figura del Cottini Staibano Gomme la scorsa settimana e presenta giocatori poco impiegati in Regular Season, seppur tutti pronti all’evento. L’inizio di gara, con una Rappresentativa che inizialmente fatica a trovare le distanze è tutto degli “ospiti“, che passano su un’uscita sbagliata della difesa con Carpentieri, colpendo poco dopo con Azzawi. Costa, capitano all’occasione per quelli di Atletico 2000, dà la scossa ai suoi accorciando prima dell’intervallo, quando già da qualche minuto assieme ai suoi compagni stava iniziando a far intravedere una buona mole di gioco.

RAPPRESENTATIVA MAREA NOTTURNA – Come un’inesorabile marea, col calar della notte escono alla distanza i ragazzi di Rossi, che nonostante i cambi trovano amalgama e scelgon bene di ruotare attorno al perno Luca Maggioli, straordinario regista a tuttocampo per i suoi e faro nei fisiologici momenti di buio. Muzzi, subentrato ad un buon Urracci rischia un paio di volte di subire il poker ma sa salvarsi bene, prima che i suoi cingano d’assedio l’area di rigore tormarancina…

NEL FINALE TANTI ABBRACCI – Si erano presentati al campo senza conoscersi e – molto probabilmente – l’ultimo loro pensiero prima d’addormentarsi è stato quello d’aver indossato per una notte la maglia Azzurra. Negli occhi di Tarquini, Negro, Mandanac, Fabrizio, Popa, Pantani e tutti gli altri c’era un misto di carica ed emozione, tanto che dagli spogliatoi è riecheggiato alto il grido di chi non vede l’ora di tornare in campo…

Segui qui il Campionato della Lega Calcio a 8

  •   
  •  
  •  
  •