Bar Cristal senza freni – Ed ora tutti verso il sogno Play-Off

Pubblicato il autore: SuperNews Lega Calcio a 8 Segui

In coda alla decima giornata di Serie A, Bar Cristal e Steaua 2005 sono chiamate a mantenere il recente stato di forma. Per la squadra di Concutelli si tratta della novantasettesima partita ufficiale nella Lega Calcio A 8, ed inoltre al Garbaglia non perde addirittura da ottobre. La Steaua 2005 è reduce dalla sua prima vittoria stagionale e dal bottino di gol portato a casa nella sfida con l’AD Maiora.

PIÙ VELOCE DE VENTO – Le condizioni climatiche precarie rendono l’avvio di gara non particolarmente spumeggiante. Il vento permette di giocare soltanto con il pallone a terra, mentre ogni lancio lungo si disperde nelle lande desolate del Garbaglia. I padroni di casa schierano Brannetti e Concutelli sulle fasce, atti a supportare Sejdini che gioca da seconda punta. Lo schieramento senza una punta di peso mette in difficoltà i romeni che non fanno dell’agilità il loro punto di forza. La fisicità dello Steaua è sempre importante e lo si vede dalla quantità di palloni recuperati nella metà campo avversaria e dai calci di punizioni assegnati contro i ragazzi di Cojan. La partita la sblocca Brannetti con una giocata personale a seguito di uno spunto sulla fascia mancina. Quando un minuto più tardi replica anche Del Giudice la Steaua accusa il colpo, dato che sono passati solo 5′. Ciò che sorprende nella squadra ospite è però la determinazione a voler rimanere sempre in partita, grazie ad un’abnegazione che talvolta però trascende in qualche tackle di troppo.

Leggi anche:  Zazzaroni sulla Supercoppa: "Avrei voluto cambiare canale"

GLI SPETTRI DEL BAR CRISTAL – Quando il secondo tempo diventa un incubo, il Bar Cristal ne sa qualcosa, perché quest’anno i punti persi nei secondi 25 sono stati veramente tanti. Questa volta Concutelli fa un turnover ragionato, inserendo soprattutto la freschezza in attacco di Alain Faccini e mettendo ulteriormente alle spalle le critiche sulla formazione. Ma gli spettri tornano e lo fanno quando tutta la difesa si addormenta, lasciando solo Cerchez in occasione di un calcio di punizione. Il numero 10 non fallisce ed accorcia le distanze. Allora i padroni di casa alzano il ritmo e ricominciano ad attuare un pressing alto che mette alle strette la Steaua, che poi cade definitivamente sotto i colpi di Sejdini e dalla doppietta di un Alain Faccini sempre più leader di questa squadra. Le prossime partite saranno fondamentali per capire se il Bar Cristal potrà veramente puntare ai play-off, così come ci diranno qualcosa di più sulla squadra rumena che questa categoria proprio non la vuole abbandonare.

Leggi anche:  Serie A vince la battaglia contro la pirateria? Chiusi oltre 5000 siti di streaming illegali. Gli utenti rischiano...

MIGLIORE IN CAMPO | ALAIN FACCINI – Ancora una volta tra i migliori del Bar Cristal e questa volta forse sorprende di più, dato che entra nel secondo tempo e gioca solo 25′. La sua presenza fa la differenza, con il tasso tecnico della squadra che sale vertiginosamente, così come la qualità di palleggio a centrocampo. Gioca in posizione offensiva ma viene a prendere il pallone più basso, sforna assist ed è una spina nel fianco dello Steaua con le sue ripartenze. La doppietta nel finale conferma anche la sua grande vena realizzativa.

Segui qui il Campionato della Lega Calcio a 8

  •   
  •  
  •  
  •