LEGA CALCIO A 8 | Un super Napoli non basta: le Vecchie Glorie un po’ spente concedono all’ultimo istante il pareggio all’Ac Box

Pubblicato il autore: SuperNews Lega Calcio a 8 Segui

Un po’ Davide contro Golia, la sfida tra Vecchie Glorie ed Ac Box ha molto di romanzato: la squadra seconda il classifica va subito in vantaggio, gli avversari hanno una reazione d’orgoglio e creano tante occasioni, agguantano il pareggio ma dopo poco sono puniti nuovamente. Lo spartito nel secondo tempo non cambia e all’ultimo atto c’è l’evento insperato: l’Ac Box riesce a pareggiarla. Meritando…

AMBIZIONI DIVERSE – L’Ac Box nei programmi delle Vecchie Glorie è solo un ostacolo al consolidamento del secondo posto, d’altronde la squadra è ultima in classifica e viene da 4 sconfitte consecutivi. Il programma degli amaranto nei primi minuti è effettivamente rispettato, perché dopo un tentativo di Tomei Mirko D’Addona porta subito in vantaggio le Vecchie Glorie. Evidentemente la rete così precoce (al terzo minuto) non fa bene alla concentrazione della squadra, si si esclude il portiere Nicola Napoli, che i compagni devono ringraziare anche solo per il punto portato a casa.

Leggi anche:  Quanto bello è l'Hellas Verona, sorpresa del campionato

L’ARREMBAGGIO NON BASTA – Sull’1 a 0 l’Ac Box inizia a prendere timidamente possesso del campo e dalla perla dell’1 a 1 confezionata da Magno Guccini i giocatori in maglia nera iniziano ad impegnare non poco i difensori avversari e si procurano almeno due clamorose occasioni per passare il vantaggio. Ma il calcio è spietato e ad occasione mancata segue il 2 a 1 delle Vecchie Glorie che si riaffacciano in avanti e, sfruttando una statica linea difensiva avversaria, tornano avanti con Giuseppe Stinzani.

IL CUORE PAGA – La situazione non cambia, l’Ac Box di nuovo in svantaggio continua a creare con Dario Nanni che sale in cattedra: crea, imposta, ma sbaglia o si trova un super Napoli davanti. Solo ad un minuto dalla fine lo spirito di sacrificio dell’ultima in classifica viene ripagato, con la rete del neoentrato Christian Canestri. Il 2 a 2 finisce con l’essere il risultato più giusto: un po’ di appagamento per le Vecchie Glorie, che hanno considerato vinto la sfida troppo presto, una difesa ballerina quella dell’Ac Box, perché se la dinamica del match ha evidenziato un po’ di sfortuna (dopo il pari hanno anche un’occasione clamorosa per vincerla), è anche vero che i due gol degli avversari sono stati offerti da errori difensivi e di impostazione.

Leggi anche:  Dove vedere Torino-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

Segui qui il Campionato della Lega Calcio a 8

  •   
  •  
  •  
  •