Cristiano Ronaldo ultimatum al Real Madrid: nuovo aumento di ingaggio oppure cessione

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

cristiano ronaldo

Cristiano Ronaldo mette il Real Madrid sotto pressione: una notizia davvero clamorosa arriva dalla Spagna e che metterebbe in crisi il rapporto contrattuale con uno dei pezzi pregiati della rosa a disposione del tecnico francese, Zinedine Zidane. Stando alle indiscrezioni lanciate dal quotidiano spagnolo Marca, l’asso portoghese in forza al club madrileno, nell’infinita competizione con il rivale Leo Messi, oltre ad averlo eguagliato dal punto di vista sportivo, con tanto di Champions e palloni d’oro, ha deciso di emularlo anche sul piano finanziario. Cristiano Ronaldo ha da poco rinnovato il suo contratto, che lo legherà con la società spagnola sino al 2021, ritoccandosi nella circostanza anche l’ingaggio, passando così dai precedenti 21 agli attuali 23 milioni netti. Ma CR7 non si sente assolutamente appagato e sempre nell’ottica della competizione con l’argentino ha intenzione di chiedere al Real Madrid un robusto aumento, alla luce anche delle riaffermazioni a livello professionale, con i trofei vinti di recente, ultimo dei quali il Mondiale per club, grazie anche e soprattutto ad un suo gol nella finale contro il Gremio.

Leggi anche:  Serie A femminile, questo fine settimana si disputa la dodicesima giornata

Cristiano Ronaldo, a quanto potrebbe ammontare il nuovo ingaggio?

Considerando il rinnovo degli ultimi contratti da parte di Neymar con il Paris Saint-Germain e di Messi con il Barcellona, nelle intenzioni di Cristiano Ronaldo ci sarebbe un aumento di almeno una decina di milioni di euro. Infatti, mentre il brasiliano in seguito al rinnovo con la società transalpina si è intascato ben 30 milioni di euro netti, lo storico rivale argentino invece si è assicurato persino il doppio rispetto proprio al portoghese, una cifra davvero colossale che ammonterebbe sui 45 milioni netti.
Come riporta il Marca, Cristiano Ronaldo è da considerarsi a tutti gli effetti il giocatore più decisivo al mondo, per cui eventuali richieste di aumento di ingaggio sarebbero piuttosto lecite. La volontà di entrambe le parti, del portoghese da un lato e del presidente Perez dall’altro, è quella di chiudere la carriera proprio con la maglia del Real Madrid, eppure sembra che i messaggi inviati siano del tutto contraddittori.
L’ipotesi di una clamorosa cessione di Cristiano Ronaldo spaventa i tifosi delle merengues, ormai abituati alla vittoria di trofei per mezzo anche delle giocate del talento portoghese. Sicuramente una vicenda da seguire, considerato che, qualora la società madrilena non metta mano al portafogli, si potrebbe ritrovare con un separato in casa pronto a chiedere la cessione ed un numero alquanto risicato di potenziali società pronte a rilevare Cristiano Ronaldo dal Real Madrid per accontentarlo con le sue bizzarre richieste.

  •   
  •  
  •  
  •