Il Var ferma la Lazio… ancora una volta

Pubblicato il autore: Simone Cardellini Segui

Simone Inzaghi 26-11-2017 Roma Campionato Italiano Serie A Tim incontro SS Lazio Vs Fiorentina allo stadio Olimpico di Roma. Match day SS Lazio Vs Fiorentina at the Olimico Satium in Rome. @ Marco Rosi / Fotonotizia“Ci hanno fermato ancora una volta !”, con queste parole nell’intervista post-gara Inzaghi riaccende la polemica tra Lazio e Var. Errore sconcertante quello di ieri sera nella partita tra Milan e Lazio, gol di braccio di Cutrone assegnato nonostante la presenza del Var. Ma come è stato possibile ? Semplicemente le immagini dell’irregolarità non sono arrivate agli arbitri al Var, troppo attenti a verificare se il giocatore milanista fosse in fuorigioco o meno; inizialmente nemmeno le televisioni si erano accorte che Cutrone l’avesse messa dentro col braccio e solo durante l’intervallo Sky ha mandato le immagini che dimostravano che il gol era da annullare.
Nella notte non è mancata la polemica di Lotito che, all’hotel Hilton di Fiumicino per l’elezione del nuovo presidente Figc, ha attaccato Nicchi, numero uno dell’Aia, per i continui errori del Var ai danni della sua squadra. Nicchi per placare la rabbia del presidente della Lazio ha fatto ricadere tutte le responsabilità sulla regia che non ha mostrato le immagini incriminanti, ma Lotito stizzito ha replicato dicendo che senza tutti questi errori la sua Lazio sarebbe prima in classifica. Ma esattamente dove sarebbe la Lazio senza tutti questi errori del Var ? Diciamo subito che non sarebbe prima ma sarebbe comunque in piena corsa scudetto e visto il calcio che sta proponendo sarebbe insieme al Napoli la favorita per il successo finale. Sono esattamente 6 i punti che il Var ha “rubato” alla Lazio, che si troverebbe quindi a 4 punti dalla Juventus (che comunque ha avuto episodi Var a suo favore, esempio: il mani di Bernardeschi in Cagliari-Juventus) e a 5 punti dal Napoli (anche lui favorito da alcuni episodi Var, esempio: il mani di Mertens in Crotone-Napoli), in più sarebbe staccata e di molto (8 e 11 punti) dalle sue attuali inseguitrici, Inter e Roma.
La Lazio non ama il Var ma noi amanti di calcio speriamo che questo rapporto tenda a migliorare, non con episodi a favore dei biancocelesti ma con decisioni del Var giuste e inattaccabili sia nei confronti della squadra capitolina e visto il weekend appena passato anche nei confronti di tutte le altre squadre della Serie A.

  •   
  •  
  •  
  •