Juventus, ag. Sturaro: “Per il club è incedibile”

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui

TURIN, ITALY - OCTOBER 25: Federico Bernardeschi of Juventus celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Juventus and Spal on October 25, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

L’agente di Stefano Sturaro, Carlo Volpi, è tornato a parlare del futuro del suo assistito. Il centrocampista bianconero è molto richiesto da squadre di medio-alta classifica inglese, ma per la Juventus Sturaro rappresenta un patrimonio da custodire. Ecco le parole del suo procuratore, rilasciate ai microfoni di Sportitalia: “Ad ogni domanda la Juve è stata perentoria. Stefano non è in vendita ed è consideratissimo dallo staff, dal mister e dalla società. Gode quindi di grande stima da parte dell’ambiente che lo circonda e Sturaro è felice di essere rimasto a Torino, non ha mai avuto dubbi su cosa volesse fare. Per il club è uno degli elementi più importanti e lui è soddisfatto di essere rimasto nonostante le richieste. Chi ha richiesto Stefano? Una delle società che ce lo ha domandato è stato il Valencia, il cui allenatore ha grande stima del ragazzo, ma le cifre proposte dalla Juventus non sono abbordabili per il club spagnolo, quindi Sturaro al momento è più appetibile in Premier League, data la grande disponibilità economica notevole di cui gode il campionato inglese, ma questi sono discorsi che si potranno fare solamente a campionato ultimato. Ruolo di terzino? Stefano sta imparando e si sta adattando, essendo un ragazzo intelligente con delle ottime qualità che gli permettono di destreggiarsi bene. Si trova in una fase evolutiva, mi piace notare che il mister lo considera bene per tanti ruoli e quando un giocatore ha la stima di uno staff appartenente ad un top club mondiale come la Juventus, significa che ha grandi qualità soprattutto a livello umano.”

Nella stagione attuale Sturaro non è mai stato impiegato con grande regolarità da Massimiliano Allegri data la concorrenza qualitativa di cui la Juventus dispone a centrocampo, ma quando è stato chiamato in causa ha sempre risposto presente ed ha sempre fatto il suo lavoro, schierato sia come terzino destro data l’assenza di Stephan Lichtsteiner dalla lista Champions, sia come interno nei momenti in cui convenisse. Allegri ha sempre avuto stima del ragazzo a Torino ormai da 4 anni esatti ed ha conquistato 3 scudetti e 3 Coppe Italia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Champions League, Juventus qualificata agli ottavi se... Ecco le combinazioni possibili
Tags: