Paura durante Estoril-Porto, curva a rischio crollo

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui


Paura ieri sera in Portogallo durante il posticipo di Primeira Liga tra Estoril e Porto. Durante l’intervallo del match, quando il risultato era di 1-0 a favore della squadra in casa (gol di Eduardo), all’improvviso i sostenitori del Porto, che assistevano alla partita dalla curva nord dello stadio Antonio Coimbra da Mota di Estoril, hanno precipitosamente invaso il terreno di gioco “scortati” dalle forze dell’ordine in quanto è stato avvertito un rischio di cedimento della struttura e, stando a quanto riportato dai giornali portoghesi, iniziavano ad intravedersi addirittura delle crepe nei muri dei settore. Uno scenario paradossale che ha spaventato molti fan del Porto, alcuni dei quali hanno riportato lievi ferite nel corso del fuggi fuggi verso il campo, ma che sono stati prontamente medicati dai sanitari presenti per l’evento, ma fortunatamente niente di particolarmente grave. Dopo il sopralluogo da parte delle autorità competenti sulla curva pericolante, che era stata ristrutturata nel 2014 (la costruzione dello stadio risale al 1939), e d’intesa tra le due squadre, il match è stato sospeso e rinviato a data da destinarsi per la sua prosecuzione, anche perché erano trascorsi più di 30 minuti dall’interruzione del match tra Estoril e Porto, termine massimo per le regole della federazione portoghese entro cui ricominciare a giocare a seguito di eventi sospensivi e d’altronde unica soluzione prospettabile per evitare ulteriori disordini. Le operazioni di evacuazione dallo stadio sono avvenute senza disagi.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 6.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: