Roma, non solo cessioni: Cristante nel mirino per il futuro

Pubblicato il autore: Davide Curti Segui

Bryan Cristante nel mirino della Roma a giugno

La Roma non pensa solamente alle cessioni, a Trigoria si sta lavorando sotto traccia anche e soprattutto per il futuro. E nel prossimo mercato estivo uno dei possibili tasselli del nuovo centrocampo giallorosso potrebbe essere Bryan Cristante. Una rifondazione sta prendendo forma nella capitale. Un vero e proprio processo di trasformazione, che sta iniziando in questi giorni e che sarà destinato a concludersi definitivamente, al termine del mercato estivo.“In questo momento ci vuole coraggio non paura. Sto lavorando sulla testa dei miei calciatori. Io non scendo a compromessi, e se i giocatori non recepiscono restano fuori”. Le parole del tecnico Eusebio Di Francesco, ospite nella giornata di ieri al seminario “il calcio e chi lo racconta” organizzato dall’Ussi e dall Figc, non fanno che confermare gli indizi sulle manovre già in atto e volte a rivoluzionare il futuro prossimo della Roma.

E proprio in ottica futuro, il direttore sportivo Monchi avrebbe già avviato i contatti sia con l’Atalanta, sia con il procuratore del centrocampista 22 enne Bryan Cristante, il cui cartellino è ancora di proprietà del Benfica, con il club nerazzurro pronto però ad esercitare in estate l’opzione sull’acquisto del centrocampista italiano. Il prezzo dell’acquisto è fissato a 4 Milioni di euro, con l’Atalanta che si prepara a riceverne molti di più da quella che potrebbe essere una vera e propria asta. Non mancano infatti le pretendenti per il cartellino di Cristante, Juventus e Atletico Madrid sono alla finestra, così come l’Inter che con Ausilio avrebbe avvicinato il giocatore.
L’arrivo di Cristante nella capitale andrebbe a dare nuova linfa al centrocampo, il reparto che sembra essere maggiormente destinato a cambiare pelle. La trattativa che tiene banco in questi giorni, infatti, con la possibile partenza di Nainggolan già a gennaio in Cina, e le voci sul futuro di Strootman e Pellegrini, non fanno che confermare che proprio sulla linea mediana si concentreranno gli sforzi della società di Pallotta.
La paura però è che possa ripetersi un nuovo caso Kessie, con la Roma che sembrava ormai avere in pugno il giocatore ivoriano, che è poi finito al Milan. Ma stavolta il diesse a tirare i fili della trattativa è Monchi, allora appena arrivato nella capitale ed ancora coadiuvato da Massara. Vedremo cosa ci racconterà il mercato stavolta.

  •   
  •  
  •  
  •