Seconda Categoria, l’FCD Rocca Imperiale cade a Bisignano

Pubblicato il autore: FARALDI1972 Segui

FCD Rocca Imperiale

Bisignano ( CS) – L’FCD Rocca Imperiale ha trovato la sua bestia nera, l’FCD Bisignano.
Come all’andata , anche al ritorno i ragazzi di mister Cannataro cadono contro la nuova seconda forza del campionato. L’FCD Bisignano 22 punti a pari merito con il Cerzeto .
Ieri non ci si aspettava un risultato del genere, ma come succede nel calcio, niente è scontato.
Su un campo al limite della praticabilità, si è consumata la disfatta rocchese.
Già dai primi minuti del match il pallino del gioco è stato in mano ai padroni di casa.
Infatti, la rete non tarda ad arrivare, su un lancio dalle retrovie arriva la palla al nr. 7 Lanzillotta che dopo un dribbling insacca alle spalle del portiere Costa, era il 16′ . FCD Bisignano 1 – FCD Rocca Imperiale 0.
Di solito, dopo una rete incassata ci si aspetta una reazione, ma i ragazzi di Rocca erano un pò frastornati, difatti , passano solo 4′ e il Bisignano raddoppia, su una palla persa a centrocampo, la squadra avversaria costruisce un contropiede, la palla arriva al nr. 10 Trotta, il nr. 6 Achillea nell’intento di anticiparlo scivola cadendo goffamente , Trotta non crede ai suoi occhi, e insacca nuovamente il portiere avversario. FCD Bisignano 2 – FCD Rocca Imperiale 0.
Per la squadra avversaria è notte fonda. I ragazzi rocchesi non riuscivano a determinare un’azione importante, per la squadra di casa è stato tutto facile, con lanci precisi riuscivano a scavalcare il centrocampo avversario portando parecchie volte gli uomini del Bisognano davanti al portiere Costa, ma questi incredibilmente sbagliavano.
Al 45′ esatto il signor Fabio Vallesi della sezione di Paola, mandava tutti a prendere un the caldo.
La seconda frazione indicativamente si indirizza come la prima, è il Bisignano a fare la partita, al 3′ Costa evita la terza rete compiendo una grande parata.
Lo stesso Costa si ripete dopo 6′ evitando la disfatta. Dopo 15′ della ripresa  la squadra di casa rallenta e si rivede un pò la capolista, al 25′ l’FCD Rocca Imperiale accorcia le distanze grazie  a Gaudiano che calcia una pregevole punizione mandando la palla all’incrocio dei pali, per il portiere avversario non c’è stato nulla da fare. Goal speranza?
Macchè, il Bisignano si riprende la metà campo ed inizia nuovamente a chiudere alle corde la squadra avversaria, la fortuna della squadra di Rocca Imperiale si chiama Roberto Costa, lo ‘spider man’ rocchese riesce a sventare un’altra occasione dei padroni di casa.
Fino all’40’ del st non succede più nulla eccetto la traversa che ha preso in pieno il bomber Antonio Golia, peccato , poteva essere la palla del pareggio.
Dopo 4′ di recupero l’arbitro fischia la fine del match, la squadra di casa e i tifosi fanno festa.
Per la squadra di Rocca una battuta di arresto imprevista. Da menzionare, che tra il pubblico c’era una delegazione del Cerzeto squadra che lotta insieme  all’FCD RoccaBisignano per la promozione in 1^ categoria.
Il Cerzeto allo stesso orario della partita tra Bisignano ed FCD Rocca Imperiale , era impegnato sul campo di Santa Sofia d’Epiro contro il Sofiota, match sospeso per intemperie.

FCD Bisignano:
Fusaro Angelo; Garofalo Fabrizio, Masottini Angelo, Falbo Gainluca, Naccarato Fabio ( Viteritti Egidio); Lanzillotta Armando, Mangano Antonio ( Adimari Gianluca), Micieli Gianpaolo, Cardillo Danilo ( Ruffolo Filippo); Trotta Pietro, Cardamone Stefano. All.: Delio Massimo.

A disposizione:
Pitillo Antonio; Alessio Pierpaolo, Manfredi Renato, Melicchio Simone.

FCD Rocca Imperiale:
Costa Roberto; De Flaminio Stefano ( Cataldi Giovanni), Sbordone Carmine, Berlingieri Silvio, Berardi Giuseppe, Achillea Carlo, Miraglia Luca, Vito Francesco, Golia Antonio; Pirillo Marcello, Gaudiano Fabio. All.: Mauro Carmine

A disposizione:
Corrado Giorgio; Pisilli Marco, Bellino Giuseppe, Guerra Mattia.

Arbitro: Sig. Fabio Vallesi sez.: Paola

Marcatori:
16′ Pt Lanzillotta Armando ( Bisignano); 20′ Pt Trotta Pietro ( Bisignano); 25′ St Gaudiano Fabio ( FCD Rocca Imp.)

  •   
  •  
  •  
  •