Adesivi sconcertanti in città a Firenze: “-39 nessun rispetto”, la Fiorentina chiarisce

Pubblicato il autore: Carlo Pranzoni Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Le partite tra Juventus e Fiorentina, da sempre, sono tesissime, accese da una rivalità tra tifosi che dura da anni e che ha raggiunto il suo picco massimo durante i primi anni ottanta, quando le due formazioni si contendevano il campionato. Dalle parrucche per sbeffeggiare Conte al gol di Del Piero, passando per le mitraglie di Batistuta. Episodi usati poi per prendersi in giro si, ma senza esagerare. O almeno, non come ha fatto un gruppo di sostenitori della squadra toscana affiggendo in zona Sant’Ambrogio, a un chilometro dallo stadio Artemio Franchi, degli adesivi che definire vergognosi sarebbe un complimento.

“-39, nessun rispetto”- Questa l’orribile frase trascritta su quegli adesivi, che fa riferimento ai 39 tifosi bianconeri che persero la vita durante gli scontri dell’Heysel prima della finale di Coppa Campioni tra Juventus e Liverpool. Episodi che, purtroppo, non sono nuovi nel calcio italiano. Basti pensare alle foto di Anna Frank con la maglietta della Roma apparse qualche mese fa e per le quali la Lazio ha ricevuto un’ammenda. Questi non sono sfottò, queste cose non hanno nulla a che fare con il calcio ed è bene ne rimangano lontano.

Leggi anche:  Dove vedere Napoli-Rijeka, live streaming Europa League e diretta tv Sky o TV8?

La Fiorentina chiarisce- La Fiorentina ha poi chiarito con una nota ufficiale, apparsa poco meno di un’ora fa, che quegli adesivi sono presenti da più di un anno e il comune, il quale aveva il compito di rimuoverli, semplicemente li ha lasciati dove si trovavano.

  •   
  •  
  •  
  •