Atalanta-Borussia Dortmund 1-1: tedeschi agli ottavi di Europa League, che beffa per i nerazzurri

Pubblicato il autore: alvares Segui


L’Atalanta saluta l’Europa League, eliminata dal Borussia Dortmund. L’1-1 di Reggio Emilia condanna i nerazzurri  dopo il 3-2 dell’andata.  Solo a sette dalla fine il Borussia ha trovato il gol qualificazione, dopo una gara intensa , equilibrata e disturbata dalla pioggia. Il sogno Europeo finisce ma l’Atalanta esce a testa alta.

Gasperini manda in campo la formazione piu affidabile, con Gomez e Ilicic in avanti e Cristante a fare da trequartista. Nel Borussia non c’è Reus titilare.  La partita come previsto inizia in maniera molto fisica e ad alta intensità. Squadre aggressive con l’Atalanta che ha la fortuna di passare in vantaggio al 11′ . Gomez calibra un cross tagliato per Caldara, il quale manca la sfera di testa e la devia sui piedi di Toloi, che segna in spaccata col destro.  All’inizio il Borussia non reagisce e la partita procede equlibrata. L’Atalanta ha l’occasione del raddoppio con Cristante, i tedeschi ‘ sfiorano il pari con Batshuay. Il primo tempo finisce 1-0, risultato che qualificherebbe l’Atalanta.

Leggi anche:  Juve Alex Sandro: "Quando non vinci tutti ne parlano"

Dopo un inizio di ripresa favorevole all’Atalanta il Borussia prende in mano le operazioni ma i neroazzurri rispondono sempre pericolosamente in contropiede soprattutto con Ilicic. I gialloneri tedeschi spingono con veemenza ma non riescono a trovare il buco per passare, nonostante anche l’ingresso di Reus. Nonostante la pioggia la gara resta ad alta intensità e si ha a sensazione che possa accadere di tutto. La pinta di Borussia trova il premio a sette dalla fine quando Berisha non trattiene un pallone viscido calciato da Reus, e da due passi Schmelzer la mette dentro. Nel finale dentro anche Petagna e Cornelius per cercare il gol della qualificazione, ma è il Borussia che sfiora il raddoppio. Finisce 1-1 e i sogni dell’Atalanta svaniscono.

  •   
  •  
  •  
  •