Balotelli rivuole l’Italia. Milano lo aspetta. Ma su quale sponda?

Pubblicato il autore: Giacomo Luigi Uccheddu Segui
MILAN, ITALY - JANUARY 28: Patrick Cutrone of AC Milan celebrates after scoring the opening goal during the serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on January 28, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images scelta da Supernews)

 

Il 12 Agosto Mario Balotelli compirà 28 anni, la sua seconda stagione nel Nizza sarà da poco conclusa, probabilmente anche la sua ultima con la maglia dei rossoneri. Super Mario ha voglia di tornare a casa anche per riprendersi il posto in Nazionale e il nuovo commissario tecnico a tempo, Gigi Di Biagio, sembra proprio ci stia facendo un pensierino in attesa che sulla panchina azzurra arrivi, ormai è quasi certo, Roberto Mancini. Quel Mancini che Balotelli lo aveva lanciato con la maglia dell’Inter venendo ricambiato da gol pesanti che avevano aiutato i nerazzurri, nella stagione 2007-08 a vincere lo Scudetto in attesa di recuperare l’infortunato Zlatan Ibrahimovic poi decisivo nel film finale sul campo del Tardini di Parma.

Per Balotelli si era inizialmente parlato di Juventus ma non c’era stato neppure il tempo di far annusare al centravanti azzurro il bianconero, che Beppe Marotta aveva smentito in modo secco ed inequivocabile. Allora ecco che si potrebbero riaprire le porte di casa: Inter o Milan. I nerazzurri potrebbero farci un pensierino in caso di cessione di Mauro Icardi; Martinez infatti, per quanto prospetto estremamente interessante, è giovane e mettergli sulle spalle la responsabilità di un San Siro che non ti perdona neppure lo stop sbagliato sarebbe forse eccessivo, meglio farlo crescere, magari con una punta più esperta che già conosca la Serie A e l’ambiente interista. C’è un ‘ma’: i tifosi interisti non hanno mai dimenticato il gestaccio di Mario nella Semifinale di andata della Champions League 2009-10 quando al termine del match l’attaccante sfilò la maglia e la gettò a terra; non solo, l’amore verso i colori rossoneri mostrato in un servizio andato in onda su Striscia La Notizia, non fece troppo felice la tifoseria. Prima di imbastire una trattativa col giocatore insomma, sembra proprio che l’Inter debba vedersela con i propri tifosi, sarebbero questi in grado di accettare in nerazzurro l’attaccante classe 90?

Leggi anche:  Morte Maradona, la dedica di Papu Gomez: "Oggi è morto il calcio"

I problemi in casa Inter non mancano, ecco allora che sulla sponda opposta del Naviglio, Balotelli potrebbe trovare spazio e i perché sono molteplici. In attacco il Diavolo fa fatica e tra Cutrone, Kalinic e Andrè Silva solo il primo sembra in grado di offrire garanzie al tecnico Gattuso. E’ notizia di poche settimane fa il riscatto del centravanti croato dalla Fiorentina, i soldi spesi per lui però sino a questo momento non hanno avuto in cambio le prestazioni da uno di quei giocatori da cui ci si aspettava di più. Non ci sarebbe allora da sorprendersi se i dirigenti a Giugno lo facessero partire per riabbracciare Balotelli il quale a quel punto, con Cutrone, andrebbe a formare una delle coppie più esplosive del campionato. Non solo i due potrebbero fare il bene del Milan ma anche quello della Nazionale azzurra andando di fatto a formare una coppia di attaccanti che potrebbe trovare spazio anche in maglia azzurra. Balotelli non può comunque considerarsi ancora certo che la destinazione Milano rossonera sia la più probabile, il Milan ha infatti nel mirino anche Belotti e Immobile, ma le trattative non sono semplici, ecco allora che un altro parametro zero di valore dopo Strinic, potrebbe anche far comodo al rinato Diavolo.

  •   
  •  
  •  
  •