Benevento, il presidente Vigorito: “Fermare la Juventus per favorire il Napoli”

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui
NAPLES, ITALY - NOVEMBER 01: Supporters of SSC Napoli cheer their team during the UEFA Champions League group F match between SSC Napoli and Manchester City at Stadio San Paolo on November 1, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

La lotta per la salvezza vede tornare protagonista il Benevento, che è tornato alla vittoria contro il Crotone nello scorso turno di campionato. La squadra di De Zerbi, però, rimane ancora molto lontana dal quart’ultimo posto, distante 11 punti, ma è anche vero che davanti Verona, SPAL, lo stesso Crotone ed il Sassuolo non stanno scappando via. Quindi con la squadra che adesso ha a disposizione il Benevento, del tutto trasformata dal mercato di gennaio, le “Streghe” possono continuare a sperare. Il primo a crederci è il presidente del club campano, Oreste Vigorito, che ai microfoni di Radio Crc annuncia quanto segue: “Il mercato invernale sta iniziando a dare i suoi frutti, l’apprendistato sta volgendo al termine e adesso ci stiamo ambientando nel massimo campionato italiano. Siamo stati promossi in Serie A anche con una buona dose di fortuna, ma nel calcio serve anche quella, e se leggete i giornali noi siamo stati quelli che nel giugno scorso si sono mossi maggiormente sul mercato, investendo parecchio anche erroneamente. Non hanno sbagliato solamente l’allenatore ed il presidente, riguardo la situazione attuale in cui ci troviamo, ma anche la stampa, che aveva dato valutazioni sufficienti alla nostra campagna acquisti estiva. Noi investiamo ormai da 12 anni su giocatori validi, ma lo facciamo per passione, non certo per business.”

E poi il presidente del Benevento si concede qualche battuta anche sulla lotta scudetto tra Juventus e Napoli, di cui è grande tifoso: “Io prima di entrare nel mondo del calcio ero un abbonato del Napoli, tifavo Napoli ed anche in questo momento tifo Napoli e spero vinca lo scudetto. La squadra di Sarri sta facendo cose straordinarie, ma la Juventus è solo un punto dietro ed è risaputo che i bianconeri vogliono vincere questo scudetto, senza dimenticare che hanno anche lo scontro diretto in casa sul finire della stagione. Noi abbiamo incontrato il Napoli due volte ed abbiamo sempre perso, spero che con la Juve non sia così, ci terrei a fare un regalo agli azzurri. All’andata ci eravamo quasi riusciti…”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus-Ferencvaros, la moviola del match: ecco tutti gli episodi dubbi