Chelsea, Conte rischia l’esonero dopo il ko con il Watford. Pronto Luis Enrique

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui

during the Premier League match between Chelsea and Leicester City at Stamford Bridge on January 13, 2018 in London, England.

Chelsea sconfitto. Conte rischia l’esonero. Questo è ormai il tormentone delle ultime ore. Il pesante ko subito dai Blues ad opera del Watford mette seriamente in dubbio la permanenza del tecnico italiano sulla panchina del club inglese.
Antonio Conte e il suo Chelsea sprofondano per la seconda volta consecutiva in campionato. Dopo la disfatta di Bournemouth arrivano altri quattro gol da parte del Watford. Meno 19 punti dalla capolista Manchester City e un clima rovente, nonostante a Londra la temperatura sia piuttosto bassa.

L’avventura dell’ex tecnico della nazionale italiana e della Juve sulla panchina del Chelsea sembra ormai essere giunta al termine. I rapporti non certo idilliaci col patron Abramovich fanno immaginare un cambiamento nelle prossime ore, nonostante lo stesso allenatore leccese in settimana abbia ribadito la sua volontà di rimanere ancora alla guida del club inglese. Nelle interviste del post gara, lo stesso Conte ha confermato quanto detto in precedenza riguardo la sua situazione: “Non sono preoccupato per la mia posizione, lavoro tutti i giorni e do sempre il 120%. Ok? Se questo è abbastanza, è tutto ok. Altrimenti il club può prendere un’altra decisione: la vita va comunque avanti“.

Leggi anche:  Coppa Italia, sorteggi ottavi: Juve-Genoa, Milan-Torino

Chelsea, Conte a rischio esonero. Luis Enrique il sostituto?

Le parole di Conte non saranno certo passate inosservate in casa Chelsea. Il presidente Abramovich avrà preso nota delle parole del tecnico salentino e degli umori dei calciatori. Infatti pare che anche lo spogliatoio non sia in totale armonia con l’allenatore italiano e questo potrebbe sicuramente influire sulla decisione finale. In caso di ribaltone sono diversi i nomi dei papabili sostituti: da l’ex Dortmund Tuchel a Guus Hiddink oppure un clamoroso ma non impossibile ritorno di Carlo Ancelotti. Ma il vero obiettivo di Roman Abramovich sarebbe Luis Enrique. Stando infatti a quanto riporta il Daily Express, il prescelto per sostituire Conte sarebbe proprio il tecnico ex Roma e Barcellona. E proprio la squadra spagnola, che il prossimo 20 febbraio sarà avversaria dei blues a Stamford Bridge, nel match valido per gli ottavi di Champions, potrebbe essere l’ultima “chiamata” per Antonio Conte.

  •   
  •  
  •  
  •