Europa League: Gattuso-Sarri-Gasperini-Inzaghi, i Fantastici 4 all’assalto della coppa perduta

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui


STOCKHOLM, SWEDEN - MAY 24: The UEFA Europa League trophy is seen inside the stadium prior too the UEFA Europa League Final between Ajax and Manchester United at Friends Arena on May 24, 2017 in Stockholm, Sweden. (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)Gattuso-Sarri-Gasperini-Inzaghi,
missione Europa League. La Cosa, Mister Fantastic, la Torcia Umana e la Donna Invisibile, sono i Fantastici 4. I quattro personaggi dei fumetti della Marvel che hanno ispirato anche una saga di fortunati film. Quattro, come le squadre italiane impegnate oggi in Europa League. Milan, Napoli, Atalanta e Lazio provano a riportare in Italia un trofeo che manca dal 1999. Già, nel nuovo millennio le squadre del nostro paese non hanno mai alzato al cielo l’Europa League. L’ultima a farlo, quando si chiamava ancora Coppa Uefa, è stato il Parma di Malesani, Buffon e Fabio Cannavaro. Roba da Operazione Nostalgia, visto che sono passati ben 19 anni da quella sera di Mosca. Davvero troppo tempo. I primi a scendere in campo saranno Milan e Atalanta, in trasferta rispettivamente contro Ludogorets e Borussia Dortmund. Dei Fantastici 4 Gattuso è chiaramente la Cosa, un uomo trasformato completamente in pietra. Il Milan somiglia sempre più al suo allenatore, anche se tra i rossoneri sta venendo fuori una certa qualità. I bulgari sono avversari da prendere con le molle e con grande esperienza in campo internazionale.

Leggi anche:  Fiorentina: la vittoria di Udine riporta il sereno in casa viola. Prossimo turno sempre al Franchi

Gasperini è la Torcia Umana. Il fuoco europeo dell’Atalanta dovrà ardere anche a Dortmund. Gomez e compagni vogliono continuare a stupire. L’ostacolo di quelli da far tremare i polsi. I gialloneri hanno perso Aubameyang, ma hanno recuperato Gotze e Reus. In casa poi sono avversario temibile per chiunque. Gasperini e i suoi dovranno cercare di incendiare di entusiasmo i 5 mila tifosi che andranno in Germania per far sentire la voce della Dea nell’inferno del Westfallen Stadion. Dopo Lione e Everton, ecco un altro esame durissimo per l’Atalanta. Quello per consegnarsi alla storia del club bergamasco. Definitivamente.

Gattuso-Gasperini, poi Sarri-Inzaghi serata di stelle in Europa League

Dopo Milan e Atalanta toccherà a Napoli e Lazio scendere in campo per i sedicesimi di andata in Europa League. Maurizio Sarri non può che vestire i panni di Mister Fantastic. L’uomo di gomma che fa meraviglie a seconda delle necessità. Proprio come gli azzurri, che contro la Lazio di meraviglie ne hanno fatte vedere parecchie. E’ chiaro come il sole che in casa Napoli si pensa più alla Spal che al Lipsia. Ma il match di questa sera può dimostrare che i partenopei tengono davvero alla ribalta europea. Non ci sarà il pubblico delle grandi occasioni, attesi 20 mila al San Paolo, ma magari saranno molti di più nel caso gli azzurri si qualifichino agli ottavi.

Leggi anche:  Dove vedere Napoli-Rijeka, live streaming Europa League e diretta tv Sky o TV8?

Dei Fantastici 4 resta la Donna Invisibile. Ruolo che sta a pennello alla Lazio. Al cinema il personaggio Marvel è interpretato dalla bellissima Jessica Alba. Una donna con grandi poteri, ma anche fragile in qualche occasione. Proprio come i biancocelesti. Capaci di vincere a Torino contro la Juventus per poi perdere in casa con il Genoa. Inzaghi farà turnover a Bucarest contro la Steaua. Troppo importante tornare a vincere in campionato, lunedì all’Olimpico contro il Verona. Quattro squadre, quattro allenatori con una missione: riportare l’Italia nell’elite dell’Europa League. I Fantastici 4 hanno una missione ben chiara, riusciranno a portarla a termine? Questa sera i primi verdetti. Gattuso-Sarri-Gasperini-Inzaghi, tocca a voi. L’apocalisse svedese di cancella anche così.

  •   
  •  
  •  
  •