Milan, Mirabelli sonda Max Meyer con un retroscena inedito: era già un suo pupillo la scorsa estate

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 23: AC Milan Sportif Director Massimo Mirabelli looks on before the UEFA Europa League group D match between AC Milan and Austria Wien at Stadio Giuseppe Meazza on November 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Milan, avevamo già parlato lo scorso mese di gennaio del viaggio in terra alemanna del direttore sportivo della società rossonera, Massimiliano Mirabelli, il quale era andato a seguire alcuni calciatori della Bundesliga quali prossimi obiettivi di mercato.
L’ultima sessione di calciomercato non ha portato i tanto acclarati nomi, vuoi perché il Milan è sotto osservazione dell’UEFA, la quale dovrebbe proporre alla società di Yonghong Li un piano di seetlement agreement al fine di raggiungere l’insperato pareggio di bilancio, vuoi anche perché la rosa a disposizione di Gattuso, a detta dello stesso tecnico, era già tecnicamente valida e non necessitava di rimpinguamenti.

Tuttavia tra i vari talenti scovati proprio da Mirabelli ci sarebbe un certo Max Meyer, trequartista classe 1995, prossimo alla scadenza di contratto con i tedeschi dello Schalke 04: nato calcisticamente nel settore giovanile del Duisburg, attualmente non ha ancora sciolto le riserve in merito al rinnovo con l’attuale società di appartenenza. Ad oggi però non ci sarebbero le chances per una plausibile permanenza in terra teutonica, vuoi perché gradirebbe una sistemazione di particolare rilevanza, quale può essere appunto quella con la maglia del Milan.
Situazioni del genere non mancano in casa Schalke 04: già Leon Goretzka, grande amico appunto di Meyer, aveva firmato con il Bayern Monaco, suscitando al tempo stesso il desiderio di rinnovamento proprio in seno al suo fedelissimo.

Milan, spunta un retroscena che riguarda Mirabelli e Meyer

Mirabelli ha seguito Max Meyer già la scorsa estate: sarebbe questo l’inedito retroscena riportato anche da calciomercato.com. Nella fattispecie il trequartista era stato proposto da un intermediario proprio al Milan, ma la società dopo l’arrivo di Calhanoglu ha deciso di non chiudere l’affare.
Tuttavia lo stesso Mirabelli ha comunque promesso di tenerlo in considerazione: la prova è data proprio dal fatto che il dirigente rossonero è volato in Germania per apprezzare da vicino le doti di Meyer.

La volontà del trequartista in forza allo Schalke 04 di non voler rinnovare il contratto con la società di appartenenza mostra al contempo il desiderio di cambiamento del calciatore.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: