Napoli, ecco Milik. Il polacco disponibile per il match contro il Cagliari

Pubblicato il autore: antoniopilato Segui

Milik è pronto a rientrare. Il suo nome con tutta probabilità, dovrebbe figurare nell’elenco dei convocati per la spedizione del Napoli in terra sarda contro il Cagliari (lunedì 26 febbraio ore 20 45). Se proprio non dovesse farcela, sicuramente andrà in panchina nel turno successivo con la Roma allo stadio San Paolo.
Il centravanti polacco già da diverse settimane si sta allenando con i compagni, disputando anche le partitelle in famiglia con risultati decisamente incoraggianti. Mister Sarri non vuole rischiarlo nel match di Europa League contro il Lipsia. Il netto successo dei tedeschi all’andata (3-1 in trasferta) e il disinteresse verso la competizione mostrato dai partenopei, non spingono il tecnico a rischiare il suo bomber, reduce da uno stop di cinque mesi per via della rottura del legamento crociato del ginocchio destro con annessa operazione chirurgica.
Già nella passata stagione l’ex calciatore dell’Ajax era stato tormentato dai problemi fisici e di fatto ha giocato la primissima e l’ultimissima parte di stagione (in quel caso si era rotto il crociato anteriore del ginocchio sinistro) e quindi meglio essere molto cauti.
Dunque dopo tanta attesa finalmente Milik è nuovamente a disposizione. Può rivelarsi un’arma estremamente importante per il rush finale di stagione sia come riserva di Mertens o Callejon e perché no, proporsi come titolare in partite in cui c’è bisogno più di forza fisica che di velocità.
A livello personale il numero 99 azzurro oltre a riprendersi la scena all’ombra del Vesuvio, vuole mettersi in mostra per strappare la convocazione per il mondiale di Russia in programma a giugno. Un appuntamento troppo importante per lui, che ci tiene a rappresentare la sua Polonia nella manifestazione iridata e per poterlo farlo c’è bisogno di mettere minuti nelle gambe.
L’auspicio è che stavolta Milik possa avere tutta la continuità necessaria senza incorrere in altri deleteri lunghi stop.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Cluj-Roma, Fonseca: "La nostra missione è vincere"
Tags: