Napoli-Lazio: Albiol e Felipe Anderson out, Mertens prova a farcela

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui


Il Napoli sfiderà la Lazio nell’anticipo della 24esima giornata di campionato: gli azzurri perdono Albiol ma recuperano Mertens, Inzaghi non convoca Felipe Anderson.

Il Napoli si affida a Mertens. E’ arrivato la 24esima giornata di campionato e il Napoli sfiderò la Lazio per provare a conservare la testa della classifica: gli uomini di Sarri sono insidiati dalla Juventus di Allegri che sfiderà la Fiorentina nell’anticipo del venerdì. Tanti dubbi per Maurizio Sarri che può contare su Dries Mertens e Callejom che sembrano aver recuperato dall’infortunio e saranno della partita. Perde, invece, Raul Albiol che a inizio settimana ha accusato un risentimento muscolare e ha svolto allenamento differenziato fino a ieri e sarà sostituito da Chiriches: in dubbio anche la presenza di Hysaj alle prese con un attacco febbrile. A chiarire la situazione in casa Napoli è Massimo Ugolini, giornalista di Sky, che ha parlato così ai microfoni di Radio Kiss Kiss: ” Il fatto che Hysaj sia qui al campo è già positivo, lo stato influenzale non è peggiorato ma migliorato, verrà valutato ma al suo posto è pronto Maggio.”

Out Anderson per scelta tecnica. Non è stata una settimana facile nemmeno per Simone Inzaghi: il tecnico della Lazio ha avuto un duro scontro con Felipe Anderson dopo il match perso per 2-1 contro il Genoa e domani non sarà convocato per la super-sfida contro il Napoli. Sarà della partita, invece, Milinkovic Savic dopo la squalifica rimediata per somma di ammonizioni che lo ha tenuto fuori contro il Genoa. Per la sfida di domani Inzaghi si affiderà ai titolari per provare a fermare questo Napoli e restare in corsa per un posto in Champions League: ” Abbiamo analizzato la partita dell’andata. Giocammo un ottimo primo tempo, finendolo in vantaggio. Poi ci furono gli infortuni e perdemmo la gara. Ma da lì abbiamo vinto 9 gare di fila. Dovremmo ripetere l’intensità che abbiamo avuto all’andata.” Quella si domani si prospetta una super-sfida con due squadre che non vogliono perdere: una si gioca lo scudetto con la Juventus e l’altra si gioca un posto in Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •