Roma, Bruno Peres altro incidente in auto Lamborghini distrutta

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui


Ancora un incidente in auto, e ancora Bruno Peres protagonista. Dopo l’incidente che lo aveva visto coinvolto nel novembre 2016, in cui aveva distrutto l’auto in zona piazza Cavour, stanotte, o meglio questa mattina poco dopo le 5, Bruno Peres, terzino brasiliano della Roma, ha replicato in zona Terme di Caracalla.
Prima era toccato alla sua Porsche, ora una Lamborghini. Il terzino giallorosso ne è uscito illeso anche questa volta ma a farne le spese è toccato nuovamente alla sua auto, finita distrutta. Ancora non è chiara la dinamica dell’incidente. Gli uomini della polizia Municipale di Roma stanno indagando per capire cosa sia avvenuto all’altezza del Palazzo della Fao in direzione Colosseo. Fortunatamente non sembrano essere state coinvolte altre vetture ma sicuramente Bruno Peres dovrà spiegare cosa sia successo.

Come gli altri giocatori, anche il numero 25 brasiliano oggi avrà la giornata libera perché la Roma tornerà ad allenarsi domani, ma non è escluso che il giocatore venga convocato dalla società giallorossa per un confronto chiaritore sull’accaduto.
Lo stesso Bruno Peres è stato oggetto di voci di mercato nella recente sessione invernale, ma ha rifiutato qualsiasi destinazione per tornare protagonista con la maglia della Roma. Questo incidente potrebbe alimentare il malcontento attorno al terzino, anche se in passato altri calciatori giallorossi si erano resi protagonisti di incidenti con la propria auto. Nel settembre 2016 toccò infatti a Stephan El Sharaawy che con la sua A3 ebbe uno scontro con una Panda in un incrocio sulla Pontina. Nel dicembre 2017 fu invece Diego Perotti ha distruggere la sua Porsche sulla Laurentina mentre stava raggiungendo il centro sportivo a Trigoria.

  •   
  •  
  •  
  •