Roma, Kevin Strootman:”Ho rinnovato da poco per restare qui a lungo”

Pubblicato il autore: Stefano Salamida Segui


Il centrocampista della Roma Kevin Strootman, intervistato ai microfoni di Sky Sport ha lasciato importanti dichiarazioni sul suo futuro e sugli obiettivi dei giallorossi. L’olandese ha ribadito più volte di essere grato alla società per averlo aspettato a lungo per via dell’infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi da gioco per quasi un anno e mezzo. Parla così del suo rinnovo con i giallorossi:”Ho rinnovato con la Roma per i prossimi 5 anni e voglio vincere qualcosa qui perché dicono tutti che sia speciale. Ho un legame forte con questa squadra, difficile da spiegare, ci devi giocare o esserne tifoso per capire cosa vuol dire”. Sul futuro e di come si sente a 28 anni ha risposto così:”In questo momento della mia carriera, mi sento un po’ vecchio perché gioco con i ragazzi nati nel 2000, voglio aiutare i giovani e continuare ad allenarmi al massimo”. Nel calcio di oggi ci sono giocatori che preferiscono il denaro piuttosto che essere leali alla propria squadra, e l’olandese a riguardo dichiara:”Ho una clausola rescissoria, ma nel calcio non si sa mai, la Roma un giorno potrebbe preferire i soldi piuttosto che avermi in squadra, ma io in questo momento sono molto contento di giocare qui e non ci penso per niente a cambiare squadra”. Infine parla del momento della Roma fissando gli obiettivi stagionali:”Ci aspettano due trasferte difficilissime, a Udine e in Ucraina con lo Shakhtar. In Champions vogliamo passare il turno, mentre in campionato la lotta si fa sempre più serrata. La Juventus e il Napoli lottano per lo scudetto, mentre noi insieme all’Inter e alla Lazio ci giochiamo il terzo posto, siamo un gruppo fortissimo e riusciremo a qualificarci , perché una squadra come la Roma deve fare sempre la Champions”.

Leggi anche:  DAZN non funziona per problemi tecnici e gli abbonati si infuriano: "Ridateci i soldi"

Idee abbastanza chiare per l’olandese, pronto ad essere protagonista in una seconda parte di stagione ad alta tensione sia in campionato che in Champions League. Che sia proprio lui l’uomo in più del centrocampo giallorosso.

  •   
  •  
  •  
  •