Serie B 26.a giornata, Empoli e Frosinone in vetta. Stop per il Palermo

Pubblicato il autore: antoniofight Segui


Il 26.esimo turno di serie B è stato caratterizzato da gare che si sono concluse con un risultato affatto scontato alla vigilia fin dall’ anticipo del venerdì sera CremoneseBari 0-1 con gli ospiti che passano nel secondo tempo con un goal di DElia, il migliore in campo per i pugliesi, e riescono a concretizzare al massimo le poche occasioni da goal costruite al cospetto di una Cremonese che, pur dominando nel possesso palla e nel gioco a centrocampo, ha un tridente d’ attacco spuntato che si infrange contro l’ ottima difesa del Bari che sembra essersi riassestato in questo reparto nelle ultime due gare.

Le gare del sabato pomeriggio alle 15 vedono un’ altra vittoria esterna quella del Cittadella a Cesena sempre per 1-0 con gli ospiti che ottengono l’ ottava vittoria esterna su 13 partite disputate e riescono a mantenersi in zona play-off grazie alle vittorie esterne mentre in casa hanno delle performance molto deludenti e non riescono a mantenere una continuità di risultati.Il Frosinone supera in casa 4-0 anche il Parma ,come era avvenuto due settimane fa col Palermo, e si mantiene in testa alla classifica grazie a due goal di Donnarumma nel primo tempo e ad altri due goal nella ripresa mentre gli emiliani sono apparsi spenti ed appannati nel gioco. A Chiavari invece il pareggio a reti inviolate tra Entella e Pescara con i padroni di casa che sprecano un’ occasione per tirarsi fuori dai bassifondi della classifica, nonostante una maggior mole di gioco costruita si fanno imbrigliare dalla difesa del Pescara.Il Foggia supera nettamente il Carpi 3-0 con un maggior possesso palla e in virtù della doppietta di Kragl e alla rete di Mazzeo mentre gli emiliani confermano il mal di trasferta.

Leggi anche:  Dove vedere Parma-Cosenza, streaming gratis e diretta tv RAI?

Tutto nel primo tempo il pareggio tra Novara e Spezia con una rete di Puscas cui risponde una di Forte ed è un risultato giusto visti i valori emersi in campo.Altro pari è quello tra Salernitana e Pro Vercelli allo stadio Arechi finisce 0-0 di fronte a 6.752 spettatori un incontro che ha visto prevalere nella costruzione delle azioni i padroni di casa, come era prevedibile, ma la Pro Vercelli ha saputo controllare le punte granata mai veramente pericolose.
Altro risultato a sorpresa è la vittoria del Perugia sul Palermo per 1-0 e per i siciliani è la terza sconfitta consecutiva quella che matura al Renato Curi con una rete di Carmine al novantaduesimo dopo un match equilibrato.

Il Venezia travolge un combattivo Avellino per 3-1 con un goal di Litteri,uno di Domizi ed uno di Zigoni dopo che il solito Asencio per gli irpini era riuscito a pareggiare.
I posticipi della domenica pomeriggio chiudono la giornata con FrosinoneAscoli 2-0 in una partita che ha visto gli ospiti combattere in tutti i modi per uscire con un risultato positivo e muovere la classifica ma i due goal nel primo tempo dei giallo-blu hanno messo al sicuro il risultato nonostante i tanti tiri in porta e il predominio di gioco del’ Ascoli, il Brescia travolge al Rigamonti la Ternana 3-1 con i goal di Gastaldello nel primo tempo, il solito Torregrossa nella ripresa seguito da quello di Spalek mentre per gli umbri, sempre più in condizioni precarie di classifica, segna Montalto nella ripresa il goal della bandiera.

  •   
  •  
  •  
  •