Serie B: i risultati di Sabato 17 Febbraio

Pubblicato il autore: Giacomo Luigi Uccheddu Segui


Si sono disputate questo pomeriggio otto partite della ventiseiesima giornata di Serie B dopo che nell’anticipo serale di ieri il Bari era riuscito ad avere la meglio della Cremonese in casa di quest’ultima grazie a un gol messo a segno da D’Elia nel corso del secondo tempo. Domani saranno disputate le due partite che chiuderanno il turno: alle ore 15.00 il Frosinone ospiterà l’Ascoli, due ore e mezza più tardi sfida salvezza al Rigamonti dove si incontreranno il Brescia e la Ternana. Segue la tabella di questo turno di campionato:

Ventiseiesima giornata
Cremonese – Bari 0-1: 64′ D’Elia (giocata Venerdì)
Cesena – Cittadella 0-1: 29′ Kouame
Empoli – Parma 4-0: 13′ e 41′ Al. Donnarumma, 50′ Caputo, 95′ Maietta
Foggia – Carpi 3-0: 20′ Mazzeo, 42′ e 57′ Kragl
Novara – Spezia 1-1: 24′ Puscas (N), 38′ Forte (S)
Perugia – Palermo 1-0: 92′ De Carmine
Salernitana – Pro Vercelli 0-0
Venezia – Avellino 3-1: 35′ Litteri, 73′ Asencio (A), 79′ Domizzi, 94′ Zigoni
Virtus Entella – Pescara 0-0
Frosinone – Ascoli: domani ore 15.00
Brescia – Ternana: domani ore 17.30

Classifica
Empoli 49
Frosinone 46*
Palermo 43
Cittadella 41
Bari 41
Venezia 39
Cremonese 37
Parma 37
Spezia 36
Carpi 36
Pescara 35
Perugia 34
Foggia 34
Novara 31
Salernitana 31
Avellino 30
Virtus Entella 28
Cesena 28
Brescia 27*
Pro Vercelli 26
Ascoli 23*
Ternana 22*
*: una partita in meno

Leggi anche:  Napoli-Rijeka: orario, luogo, probabili formazioni, statistiche e precedenti

Aspettando il Frosinone, questo è decisamente stato il pomeriggio dell’Empoli che si avvicina alla promozione in Serie A rifilando quattro reti al Parma, per gli azzurri si tratta del dodicesimo risultato utile consecutivo, D’Aversa vede scricchiolare la propria posizione sulla panchina emiliana. Un gol nel recupero consente al Perugia di tenere viva la speranza Play Off, per il Palermo si tratta della terza sconfitta consecutiva e per Tedino, nonostante le parole di Zamparini che in settimana lo aveva confermato, rischiano di avvicinarsi tempi cupi; caso strano il fatto che a decidere il match sia stato quel Samuel Di Carmine che nel mercato di Gennaio è stato vicinissimo a vestire proprio il rosanero. Cittadella imbattuto lontano dal Tombolato da sette partite, la vittoria di misura ottenuta al Manuzzi contro il Cesena consente alla squadra di Venturato di portarsi a -2 dal terzo posto, i romagnoli non perdevano in casa da Settembre: 0-2 contro l’Ascoli. Insieme ai veneti a quota 41 troviamo il Bari alla sua seconda vittoria consecutiva dopo quella interna sul Frosinone, per i grigiorossi 2018 sin qui da dimenticare con cinque punti in cinque gare e una posizione per quanto attualmente dentro la griglia Play Off, che comincia a perdere in sicurezza. Dell’andamento tutt’altro che positivo, quanto meno ultimamente, di Cremonese e Parma approfitta il Venezia che grazie al 3-1 interno ottenuto a danno dell’Avellino si prende il sesto posto; per i lagunari quarto risultato utile consecutivo mentre per la squadra di Novellino seconda sconfitta nelle ultime quattro uscite in cui sono arrivati appena due punti. Spezia a -1 dalla zona Play Off con la rimonta del quinto gol in tre partite di George Puscas, nuovo Re di Novara e del Novara; per la squadra ligure si tratta del secondo pareggio consecutivo. Il Foggia ottiene contro il Carpi la quarta vittoria di fila e comincia a sperare nei Play Off. Senza reti la gara di Chiavari tra Virtus Entella e Pescara, gli abruzzesi perdono una buona occasione per avvicinarsi a Cremonese e Parma mentre per i liguri è un punto che consente di agganciare il Cesena in classifica. Nessuna rete neppure allo Stadio Arechi tra Salernitana e Pro Vercelli, per i campani la zona Play Off è sempre più lontana così come è sempre più a rischio la posizione del tecnico Stefano Colantuono, piemontesi che, nonostante il terz’ultimo posto, sono al quarto risultato utile consecutivo.

Leggi anche:  Inter, Eriksen addio a gennaio: sul danese arriva l'Arsenal

Il prossimo turno – I due anticipi della 27a giornata propongono due squadre con la posizione dei loro tecnici che dovrà essere valutata in settimana. Si inizia alle ore 19 al Picco con la sfida tra Spezia e Salernitana; due ore più tardi sfida Play Off allo Stadio Ennio Tardini dove il Parma ospita il Venezia di Pippo Inzaghi. Sabato pomeriggio i fari saranno tutti puntati sul Tombolato con la super sfida tra Cittadella ed Empoli, a seguire lo Stirpe dove il Perugia proverà a strappare punti al Frosinone. In chiave Play Off il match più interessante sarà certamente quello dello Stadio Adriatico dove il Pescara ospiterà la Cremonese. Ben tre gli incroci tra Play Off e salvezza: il Bari sarà di scena a Terni, il Palermo sarà ospite della Pro Vercelli, e il Carpi ospiterà in casa la Virtus Entella. Sfide salvezza quelle del Del Duca tra Ascoli e Cesena, e del Partenio tra Avellino e Novara. Chiuderà la giornata il match dello Zaccheria tra Foggia e Brescia con particolare attenzione ai rossoneri, a pochi passi dalla zona spareggi promozione.

  •   
  •  
  •  
  •