Social Pro League, l’intervista: “A tu per tu” con Tommaso Salomoni della Robur Siena

Pubblicato il autore: Diego Grossi Segui


Parte oggi su SuperNews la nuova rubrica riguardante l’iniziativa Social Pro League, il campionato tra le pagine Facebook delle squadre di Serie C, dal titolo “A tu per tu”. Lo scopo della rubrica sarà quello di comprendere l’importanza dei Social Network nell’Ufficio Stampa di una società sportiva attraverso delle interviste esclusive agli addetti stampa e Social Media Manager dei club di C che partecipano alla competizione social.

Partiamo subito con Tommaso Salomoni, addetto stampa della Robur Siena. I bianconeri hanno conquistato l’accesso alle semifinali della Social Pro League lo scorso 7 febbraio e affronteranno, sino al termine delle votazioni ovvero il 6 marzo, la Casertana, campione in carica del torneo.

Presentati brevemente ai nostri lettori raccontandoci del tuo lavoro come Addetto Stampa e Social Media Manager
Dalla stagione 2016-2017 sono l’addetto stampa della Robur Siena, mi occupo quotidianamente della comunicazione della società e della squadra, lavorando in team con l’ufficio comunicazione e marketing che è composto, oltre che dal sottoscritto, da Vincenzo Federico e Alexander Borghesi. Soprattutto per la gestione dei nostri social ci confrontiamo quotidianamente.

Leggi anche:  Lazio, gli ottavi di Champions League sono vicini

Quanto è importante il ruolo dell’addetto stampa e del Social Media Manager in una squadra di calcio ed in generale nel mondo dello sport?
Credo che sia fondamentale: in serie C in particolare, non essendoci la stessa visibilità delle categorie superiori, una comunicazione efficace permette di avere una buona collaborazione con i colleghi giornalisti e una buona interazione con i tifosi attraverso i social.

Su quali strategie di social media marketing puntate? Cosa fate per relazionarvi con il vostro pubblico? In generale che importanza ha il digital marketing in una società di calcio come la vostra?
Abbiamo una programmazione settimanale, che ha l’obiettivo di mantenere costante l’aggiornamento sul lavoro quotidiano della squadra, aggiungendo elementi di curiosità per i nostri tifosi. Proponiamo sondaggi sul migliore in campo della partita, facciamo promozioni per occasioni speciali e cerchiamo di dare la maggiore visibilità possibile ai nostri sponsor. Per esempio, per la giornata di San Valentino, abbiamo proposto la promozione di due biglietti in regalo per ogni maglia acquistata.

Leggi anche:  Juventus, superato il Real Madrid: terza in classifica Ranking Uefa

Quali sono le migliori strategie social a tuo avviso per coinvolgere i tifosi?
Indubbiamente la migliore strategia è quella di individuare in ogni momento gli elementi che possono attirare l’attenzione. Per i social, a mio avviso, è importante la creazione di video “esclusivi”, che non siano conflittuali con quelli prodotti dalle testate giornalistiche. E’ molto importante l’immagine, e quindi è fondamentale avere un confronto quotidiano con il fotografo e lavorare molto sugli aspetti grafici.

Quale aspetto ti piace di più del tuo lavoro? Raccontaci un po’ l’ambiente che si respira in una squadra di calcio come la vostra e cosa ci vuole per vincere secondo te nello sport?
Il mio lavoro mi stupisce ogni giorno. Ricordo benissimo la prima volta che ho passato un giorno in ritiro insieme allo staff e alla società, ho scoperto un mondo per certi aspetti “segreto”, che non ci si può immaginare da fuori. E’ affascinante ogni aspetto, dall’organizzazione dell’evento-partita, alla vita nello spogliatoio, al confronto con la società per la gestione della comunicazione.

Leggi anche:  Juventus, gara importante: primato e sorteggio più agevole

Passando al calcio giocato, state affrontando un ottimo campionato e occupate la seconda posizione in classifica. Siete fiduciosi per quanto riguarda il raggiungimento dell’obiettivo promozione?
La fiducia nei propri mezzi è stata l’arma in più della squadra in questa stagione. Stiamo facendo un campionato al di sopra delle aspettative, vediamo quale traguardo riusciremo a raggiungere.

Programmi futuri?
Sul settore della comunicazione vogliamo ulteriormente potenziare i nostri canali social, abbiamo la volontà di crescere grazie all’ambizione della società, che ci stimola e supporta.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: