Sudtirol-Pordenone 1-0 torna alla vittoria il Sudtirol.

Pubblicato il autore: antoniofight Segui

Dopo due sconfitte consecutive torna alla vittoria il Sudtirol superando di misura per 1-0 il Pordenone che ha disputato un incontro deludente tecnicamente a Bolzano, a seguito del quale mister Colucci è stato rimosso dal suo incarico, contro una formazione che insegue un posto al Sole.E’ il recupero della seconda giornata del girone di ritorno e la squadra di mister Zanetti torna alla vittoria con un goal al cinquantacinquesimo di Costantino e si rilancia così al quarto posto in classifica in solitaria.
Per la cronaca il Sudtirol scende in campo al “Druso” con il modulo 3-5-2 mentre il Pordenone utilizza lo schema di gioco 4-3-3 e la squadra di casa con una sola vittoria nelle ultime sette gare e reduce da due sconfitte consecutive, l’ ultima delle quali in casa contro il Gubbio, è decisa a vendere cara la pelle e recupera il difensore Sgarbi per questo incontro contro i friulani che inseguono un posto play-off.
Per la cronaca la gara si apre in maniera decisa e risoluta da parte dei biancorossi in quello che si preannuncia come un mercoledì da leoni per la squadra di casa e il primo affondo si ha già al quinto minuto di gioco con Sgarbi che lancia Tait e seguono due passaggi a Costantino e Gyasi che dal limite dell’ area tira e costringe il portiere Mazzini a rifugiarsi in angolo.Il Sudtirol ha il dominio del centrocampo e costringe gli ospiti nella propria metà campo ed al nono minuto il cross di Broh, respinto dalla difesa, viene ricevuto da Fink che tira di poco sopra la traversa e quindi altre due azioni sempre del Sudtirol al dodicesimo ed al sedicesimo con Gyasi e il primo tiro è parato da Mazzini mentre il secondo va al lato di un metro.
Per vedere la prima azione di gioco significativa del Pordenone bisogna attendere il venticinquesimo su calcio di punizione dai venti metri a seguito di un’ azione fallosa di Berardocco su Misuraca ma la battuta di Burrai è poco sopra la traversa.Ma è il Sudtirol che si riversa di nuovo in avanti con Erlic che serve Vinetot e questo appoggia in area per Costantino che tira forte ma manda fuori ed al trentasettesimo Broh ruba palla a Burrai ed innesca Gyasi che da venticinque metri tira sopra la traversa.E il primo tempo termina 0-0.
Nel secondo tempo prosegue il pressing del Sudtirol ed al terzo minuto Sgarbi viene fermato al limite dell’ area e la palla carambola a Frascatore che tira e Mazzini salva a fatica.Al nono della ripresa l’ evento clou con, a seguito di un angolo battuto da Frascatore , Formiconi che atterra in area Erlic che era stato servito ed è calcio di rigore, Costantino  si occupa della battuta e realizza così la sua undicesima rete in campionato e il goal del meritato vantaggio dei padroni di casa.
Il Pordenone prova a scuotersi e a pareggiare ma è il Sudtirol al venticinquesimo che si porta vicino al goal con Gyasi ma Mazzini è provvidenziale a parare.Il Pordenone non riesce a costruire niente di concreto in attacco e basta l’ 1-0 al Sudtirol per ritrovare la vittoria e lasciare soddisfatto mister Zanetti a fine gara.

Leggi anche:  Cruciani duro sulla morte di Maradona: "Non si può piangere per un cocainomane"
  •   
  •  
  •  
  •