Bernardeschi-Cuadrado, Allegri recupera le sue frecce per lo sprint finale della Juventus

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Bernardeschi-Cuadrado, doppio sorriso per Allegri. Sono mancati, tanto. La Juventus ha continuato a vincere anche senza di loro, ma facendo molta più fatica. Federico Bernardeschi e Juan Cuadrado sono pronti a tornare a dare una mano a Max Allegri per il finale di stagione. Il colombiano sarà  già in panchina contro il Milan, mentre il talento di Carrara sarà arruolabile dalla settimana prossima. Due risorse preziosissime per Allegri, visto il tour de force che attende la Juventus nel mese di aprile. 7 partite in 26 giorni, che potrebbero diventare 8 in caso di passaggio del turno in Champions League. Allegri avrà bisogno di attingere a piene mani dalla sua rosa, sapendo che nessuno può giocare sempre. A questo proposito si rivelano preziosi più che mai i recuperi di Bernardeschi e Cuadrado. L’ex Fiorentina ha scongiurato il pericolo dell’intervento chirurgico, mentre il colombiano è in ripresa dopo l’operazione per il problema-pubalgia.

Leggi anche:  Serie B, 26a giornata: commenti, risultati e classifica

Bernardeschi, al momento dell’infortunio, era uno dei giocatori più in forma della Juventus. Il talento di Carrara era risultato in più di una partita, anche entrando dalla panchina. Suo l’assist per il gol di Douglas Costa a Cagliari, suo l’assist per il gol di Khedira che sbloccò il match con il Chievo, suo il gol su punizione dello 0-1 contro la Fiorentina, suo il passaggio vincente per il gol decisivo di Alex Sandro nel derby con il Torino. Giocate che avevano riportato in testa al campionato la Juventus. Una vetta che ora i bianconeri devono difendere dagli attacchi del Napoli. Con due frecce in più nella faretra di Allegri. 

Bernardeschi, ritorno con il Benevento?

Come detto Cuadrado è già abile e arruolato. Il colombiano questa sera sarà in panchina per Juventus-Milan e magari potrà anche riassaggiare il campo. Qualche giorno di pazienza in più per Bernardeschi. L’ex viola, come annunciato da Allegri, tornerà ad allenarsi con il gruppo bianconero dopo il match contro i rossoneri. Difficile capire se il numero 33 bianconero potrà essere convocabile per Juventus-Real Madrid del 3 aprile. Più facile che lo sia per Benevento-Juventus della prossima giornata di campionato. Un’occasione più propizia per riprendere confidenza con il campo per il talento di Carrara.

Leggi anche:  SerieA, Juventus-Spezia 3-0: Pirlo consolida il 3° posto in classifica

L’obiettivo di Allegri è quello di cercare di avere Bernardeschi e Cuadrado in buona condizione in occasione di Juventus-Napoli del prossimo 22 aprile. Lì, molto probabilmente, si decideranno le sorti del campionato di serie A 2017/2018. Senza dimenticare il doppio impegno con il Real Madrid. Due giocatori come i due ex Fiorentina potrebbero risultare molto importanti al Bernabeu. Chiaramente molto dipenderà da come finirà il match di andata a Torino. Allegri può anche fare ricorso alla cabala. I bianconeri infatti sono stati gli ultimi a eliminare il Real Madrid in un confronto diretto in Champions League. Era il maggio del 2015. 2-1 in favore di Buffon e compagni a Torino e 1-1 a Madrid. Da lì in poi i blancos non hanno più conosciuto l’onta di un’eliminazione in campo europeo. In più c’è anche la finale di Cardiff da vendicare. Dalla Juventus alla Juventus? Allegri affila le armi e confida anche in Bernardeschi-Cuadrado. Come tutto il popolo juventino.

  •   
  •  
  •  
  •