Davide Astori è morto, malore fatale al capitano della Fiorentina. Aveva 31 anni

Pubblicato il autore: Andrea Alampi Segui

FLORENCE, ITALY - JANUARY 05: Davide Astori of ACF Fiorentina in action during the serie A match between ACF Fiorentina and FC Internazionale at Stadio Artemio Franchi on January 5, 2018 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Davide Astori
è morto. Questa la notizia terribile, sconvolgente arrivata stamattina da Udine, dove la Fiorentina era in ritiro in vista della sfida di oggi pomeriggio alla Dacia Arena contro i friulani, ovviamente, rinviata a data destinarsi. Fatale al capitano della Fiorentina, un malore cardiaco che non gli ha lasciato scampo nel sonno. E’ stato il sito del Gazzettino a rilanciare per primo la notizia poi, purtroppo, ufficializzata da altri organi di stampa e dai canali social del club gigliato.  Stamane, alcuni calciatori della Fiorentina, non vedendo Astori con gli altri al momento della colazione si sono recati nella sua camera d’albergo e hanno trovato il compagno senza vita.

Trentuno anni, cresciuto nelle giovanili del Milan, Astori ha esordito in serie A con il Cagliari per poi indossare le maglie della Roma con cui ha esordito in Champions League e della Fiorentina, squadra di cui era diventato capitano. Astori lascia una compagna Francesca Fioretti e una figlia, Nicole, 2 anni.

Leggi anche:  Ramsey attacca la Juventus. Ecco le parole del gallese

Rinviata anche la partita tra Genoa e Cagliari. E’ in arrivo l’ufficialità del rinvio di tutte le altre partite di giornate. Sia il Milan che l’Inter hanno interrotto l’allenamento di rifinitura all’arrivo della notizia della morte di Astori. Nessuno vuole giocare. Giusto così.

  •   
  •  
  •  
  •