Gigi e Gigio: in comune solo il nome

Pubblicato il autore: Luigi Lencioni Segui

Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

Gigi e Gigio, due nomignoli per un solo nome: Gianluigi, poi il cognome e’ diverso. Uno e’ Buffon l’ altro Donnarumma. Lo juventino e’ stato ragazzo prodigio e ora a quasi 40 anni rappresenta uno dei piu’ forti portieri della storia del calcio. Una vita in bianconero che ha sposato anche in serie b arrivando a vincere un titolo mondiale. Ora dovra’ decidere cosa fare da grande, la sua carriera e’ stata limpida e mai in contraddizione senza eccessi con molti alti e pochi bassi. Un umilta’ che ha rappresentato sempre il suo punto di forza. Ci ha sempre messo la faccia in ogni circostanza, brutta o buona che sia, senza far parlare procuratori o il suo ingaggio.
Il suo trasferimento dal Parma alla Juve si ricorda solo per il talento che sembrava avere e poi si e’ visto sul campo. Doti incredibili di agilità e riflessi unite ad un senso di posizione che solo lui ha. Gigio deve fare ancora tanta strada, si tratta di un grande talento, molto precoce che ha sfruttato l’ occasione. La sua gestione , la scelta del suo staff lo sta danneggiando e sono la causa delle ultime prove non perfette. Non sembra avere le caratteristiche del leader , il tempo e’ dalla sua parte però deve svoltare, dimostrare amore per la maglia non solo guardando ai soldi. Il rapporto con i rossoneri sembra arrivato al termine fra tanti alti e pochi bassi. Una nuova squadra per ripartire , trovare stabilita’ e serenità. Non bisogna sentirsi arrivati ma capire che siamo solo all’ inizio di una carriera che potrebbe arrivare ai livelli di quella del suo omonimo, adesso non ha ancora fatto niente. Si deve sempre migliorare ed impegnarsi. Gigi anche oggi si allena con piacere e dedizione, ogni partita anche dall’ alto della sua esperienza e’ motivo per imparare qualcosa di nuovo. La Nazionale avrà bisogno di un portiere e Gigio deve guadagnarsi quel posto, non gli spetta di diritto.
Due caratteri diversi, due modi di porsi differenti due amici che si rispettano e si stimano ma ad oggi due portieri di categoria differente, ne riparleremo fra qualche anno.

Leggi anche:  Dove vedere Sorrento Taranto, streaming gratis Serie D e diretta TV in chiaro?
  •   
  •  
  •  
  •