Inter-Verona, Spalletti: “Conta vincere, dispiace per Sabatini ma io resto qui. E Kondogbia….”

Pubblicato il autore: Aote Segui
during the Serie A match between FC Internazionale and UC Sampdoria at Stadio Giuseppe Meazza on October 24, 2017 in Milan, Italy.

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Archiviata la pausa di campionato l’Inter riparte dall asfida casalinga con l’Hellas Verona; saranno in 60.ooo domani a San Siro a sostenere i nerazzurri, attesi mercoledì dal recupero del derby col Milan, snodo fondamentale per la rincorsa a un posto in Champions League.
Prima però c’è il Verona, un impegno da non fallire assolutamente, come conferma Luciano Spalletti, nella consueta conferenza stampa di vigilia: “Contano solo i tre punti, poi è chiaro che la vittoria ci darebbe ancora più motivazione in vista del derby“.
Quella dell’Inter è stata una settimana agitata, soprattutto a seguito dell’uscita di scena di Walter Sabatini, che è stato l’artefice del’approdo a Milano di Spalletti: “Mi dispiace molto perchè conosco le sue doti umane e professionali. L’inter resta davanti a tutto e dobbiamo continuare a lavorare per il futuro portando avanti i nostri obiettivi“.
La partenza di Sabatini ha alimentato anche alcune voci di un possibile addio di Spalletti; eventualità che il tecnico toscano smentisce con decisione: “Io so che il prossimo anno sarò ancora qui. Non vedo nessun problema in tal senso, la questione rinnovo non mi preoccupa“.
Spalletti si pone dunque come perno intorno al quale costruire il futuro del’Inter, del quale nona si sa se farà parte Rafinha, per il quale, a fine anno, molto probabilmente Inter e Barcellona dovranno tornare a parlare: “Lui di sicuro ha voglia di restare, ci sono tanti segnali in questo senso“.
Altro nodo sa sciogliere in estate sarà quello legato ai riscatti di Cancelo e Kondogbia col Valencia; il francese sembrava destinato a restare in Spagna, anche per agevolare il riscatto di Cancelo, ma Spalletti a riguardo da una risposta a sorpresa: “Sta facendo un ottima stagione. Un Kondogbia così ci farebbe comodo,ma dipende dal Valencia

Leggi anche:  Juventus, arrivano Lazio e Porto: le ultime dall'infermeria
  •   
  •  
  •  
  •